MANCHESTER CITY – La FIFA apre un’indagine sul club

0
243

La FIFA apre un’indagine sul Manchester City, accusato di aver violato le regole sul trasferimento di giocatori minorenni: si rischia lo stop sul mercato.

Dopo il Chelsea, anche il Manchester City entra nel mirino della FIFA.
Secondo alcune indiscrezioni della BBC, il massimo organismo del calcio mondiale avrebbe confermato di aver aperto un’indagine sulla squadra guidata da Pep Guardiola. L’accusa è quella di violazione delle regole sul trasferimento dei calciatori minorenni.
Non è la prima volta che i Citizens vengono richiamati per questo motivo: già lo scorso maggio il club di Manchester era stato punito dalla Football Association con una multa di 340mila euro per aver contattato i genitori di due giovani calciatori che si trovavano sotto contratto con altre squadre.
Nel caso in cui queste indagini dovessero portare ad una condanna del Manchester City, il club rischierebbe il blocco del mercato per le prossime sessioni.