La stagione dell’Arsenal : migliore, peggiore, sorpresa e voto all’allenatore

0
225

LA STAGIONE DELL’ARSENAL

I primi due mesi dei Gunners sono stati di un’intensità pazzesca, l’Arsenal ha messo in scena il gioco più bello della Premier poi qualcosa si è spento e la stagione è diventata in salita.
Forse le fatiche di Coppa o dei moduli complessi da assimilare, hanno tolto credibilità e consapevolezza alla squadra di Emery che soprattutto in trasferta ha faticato e non poco.
Parlando solo della Premier non si puó essere completamente soddisfatti ma quest’anno il massimo campionato inglese non era per niente facile.

IL MIGLIORE Aubameyang 7,5 Stagione strepitosa, 22 gol in campionato, titolo di capocannoniere in comunione con Salah e Manè.
Il bomber dei Gunners, autentico rapace dell’area di rigore, si è fatto trovare sempre pronto all’appuntamento con il pallone. L’intesa con Lacazette lo ha sicuramente agevolato, i Gunners con Aubameyang possono dormire sonni tranquilli.

IL PEGGIORE Ozil 5 Stagione sottotono del tedesco, prestazioni spesso al di sotto delle aspettative, poca grinta e poco determinato, a tratti anche svogliato. Vedremo se l’anno prossimo giocherà ancora in quel di Londra o andrà a cercar stimoli altrove…

LA RIVELAZIONE Maitland-Niles Vera rivelazione dei Gunners, una forza della natura, su di lui sono già puntati gli occhi delle big di mezza Europa, ma il centrocampista inglese dell’Arsenal e dell’Under 21 ha paventato di voler rimanere a Londra. In quest’annata si è messo in mostra per la grande intelligenza tattica, qualità e quantità. Margini di miglioramento incredibili.

VOTO ALL’ALLENATORE Emery 6 Giudicando solo la Premier, senza far accenno all’Europa League, diamo la sufficienza. Il quinto posto in campionato non soddisfa fino in fondo ma questa Premier è stata davvero difficile, a tratti la squadra ha giocato il calcio più bello del campionato, a tratti peró. Far coesistere il duo Aubameyang e Lacazette non era afatto semplice, Emery ci è riuscito egregiamente.