LEICESTER – Idea Ancelotti per il dopo Shakespeare

Il Leicester starebbe seriamente valutando l’idea di chiamare un altro tecnico italiano, dopo l’esperienza con Claudio Ranieri, sulla panchina delle Foxes: si tratterebbe di Carlo Ancelotti.

Il proprietario di Leicester, Vichai Srivaddhanaprabha, ha ben chiaro cosa succederà adesso: dopo il licenziamento di Craig Shakespeare, il club è alla ricerca di un allenatore di peso, che possa essere in grado di tirare su la squadra dalle basse posizioni della classifica dove si trova attualmente.
Infatti, attualmente le Foxes sono al terz’ultimo posto in Premier League, davanti solo al Bournemouth e al Crystal Palace.

Il primo nome sul taccuino del patron sarebbe quello di Carlo Ancelotti. Sembra abbastanza difficile, però, che l’ex tecnico del Bayern Monaco possa accettare un simile incarico, soprattutto dal momento che fino ad ora ha sempre dichiarato di non avere alcuna intenzione di prendere una squadra a stagione iniziata.
Se Ancelotti rifiutasse, la prima alternativa in lista sarebbe quella del gallese Chris Coleman, reduce dalla mancata qualificazione con la Nazionale ai Mondiali. Possibili alternative sono quelle di David Wagner, Huddersfield, Sean Dyche, Burnley, Roy Hodgson, Ryan Giggs o Martin O’Neil.