MANCHESTER UNITED – Mourinho rinvia il rientro da titolare per Ibra

Alla vigilia della sfida di campionato dove ospiterà il Brighton, il manager del Manchester United Jose Mourinho ha parlato in conferenza stampa, rispondendo alle domande dei giornalisti riguardo all’impiego di Zlatan Ibrahimovic.

old trafford manchester united

Il bomber svedese è tornato a disposizione del tecnico di Setubal da qualche settimana, riuscendo in un recupero lampo di soli 7 mesi dalla rottura del legamento del ginocchio destro ed entrando addirittura negli ultimi minuti di gioco sabato scorso durante il match contro il Newcastle, vinto 4-1 dai Red Devils. Il numero 10 del Manchester è entrato a partita in corso anche mercoledì sera in Champions League, non riuscendo però ad evitare la sconfitta dei suoi per mano del Basilea.

Sulla domanda a proposito di un probabile impiego dal primo minuto dell’attaccante svedese Mourinho ha però frenato l’entusiasmo generale rilasciando queste dichiarazioni: “È un giocatore che come tutti ha dei tempi di recupero ben precisi ed ora è nella fase in cui deve tornare a sentire un feeling totale con il suo corpo, quindi penso che per un paio di partite giocherà 15/20 minuti alla volta aumentando via via mentre la sua condizione migliora”. E sul suo umore dichiara: “È sempre positivo, ha un’ottima influenza sullo spogliatoio e non cambia il fatto che stia giocando o meno. Per me è fondamentale perché è l’alternativa migliore a Lukaku che evidentemente non potrà giocare tutte le partite di fila. Quindi ho bisogno di lui quando sarà al massimo”.

Il Manchester United si trova a -8 dagli odiati cugini del City e la speranza per tutti i tifosi dei Red Devils e in particolare del manager portoghese è quella di poter contare su di un Ibra già al top per lo scontro diretto proprio contro la squadra di Guardiola che si terrà il 10 dicembre ad Old Trafford e che potrà rivelarsi già decisivo nelle sorti della stagione.

 

Sejon Veshaj

Sejon Veshaj

Laureando in Lingue e Letterature, amante dello Sport e dei personaggi che l'hanno elevato ad Arte (da Federer a Rossi, da Del Piero a Schumacher). Passione infinita per il Newcastle Utd e tutto ciò che implica essere un Geordie a 360°!
Sejon Veshaj