Once upon a time in Newcastle: la favola di Matt Longstaff

0
176

Un esordio migliore Matt Longstaff non poteva immaginarselo: alla prima in Premier il centrocampista inglese ha messo a segno il gol decisivo contro il Manchester UnitedOnce upon a time in Newcastle, la favola è quella del centrocampista inglese, nuovo beniamino della Toon Army.

E pensare che la sua carriera sportiva avrebbe potuto essere diversa: suo padre, infatti, è stato un importante giocatore di hockey, giocando anche per i Newcastle Warriors. Fortunatamente Matt ha sempre avuto in testa solo la palla da calcio: del resto, è stata fondamentale l’influenza dello zio, Alan Thompson, ex centrocampista proprio del Newcastle ma soprattutto del Celtic. Matt è anche il fratello minore di Sean, altro giovane che si è messo in luce e che è diventato un perno fondamentale per i Magpies nella scorsa stagione.

L’impatto di Matt, però, è stato ancora più influente di quello di suo fratello: nella sua prima in Premier spicca chiaramente il gol ma, nel complesso, la prestazione è stata molto positiva; una prova quasi da veterano, come se avesse giocato già altre volte nel duro contesto del calcio inglese. Messosi in luce in estate in ritiro, il giovane centrocampista inglese si è preso il posto da titolare, approfittando della squalifica di Hayden e delle incerte condizioni fisiche di Shelvey; e adesso sarà dura togliere il posto al nuovo Geordie Boy, entrato nel cuore dei tifosi bianconeri e nello scacchiere tattico di Bruce. Un centrocampo tutto targato Longstaff quello del Newcastle e questa situazione potrebbe ripetersi molte volte in questa stagione, già a partire dalla prossima partita contro il Chelsea.

C’era una volta a Newcastle un Geordie Boy che segna alla sua prima in Premier: la cosa suona abbastanza bene. Facendo mia una celebre citazione di Victor Hugo, “quello che la favola ha inventato, la storia qualche volta lo riproduce”. In questo caso specifico, la favola è quella di un ragazzo locale, la storia la conoscete già, ma questo è solo l’inizio di una storia che potrebbe essere meravigliosa.

 

Gaetano Romano

 

 

Gaetano Romano

20 anni, sono nato e vivo a Napoli. Studente di Lettere Moderne, divido la mia vita tra lo studio e la passione per la Premier e il giornalismo sportivo. Il Newcastle occupa completamente il mio cuore sperando di rivedere i Magpies degli anni d'oro.