PAGELLE CELTIC-MANCHESTER CITY 3-3: Dembélé superlativo

0
223
pagelle

cco disponibili per voi le pagelle con tutti i voti del match del Celtic Park Celtic vs Manchester City! Ecco come sono andati tutti e 22 i titolari

pagelle liverpool hull city

Pagelle CELTIC-MANCHESTER CITY 3-3, qui Celtic

CELTIC (4-4-1-1)Gordon (6); Lustig (6), Touré (6,5), Šimunović (6), Tierney (6); Forrest 5,5 (dal 80′ Roberts s.v.), Brown 6, Bitton 6,5 (dal 83′ Griffiths s.v.), Sinclair (7); Rogic 5,5 (dal 56′ Amstrong 6,5); Dembélé (8,5). All. Rodgers (7,5)

CELTIC 7,5 – Riesce nell’impresa di fermare il City di Guardiola. Pressing asfissiante che blocca la costruzione bassa. Linee ravvicinate e velocità, queste sono le chiavi per le transizioni vincenti della squadra di Rodgers, che prepara molto bene la partita. La grande prestazione è merito in parte anche di un atmosfera straordinaria dei tifosi che sospingono la squadra alla vittoria.

IL MIGLIORE – Dembélé 8,5 – Man of the match. Grande reattività sul primo gol (anche se era evidente fuorigioco). Dialoga bene con i compagni. Il gol su rovesciata è la ciliegina sulla torta.

IL PEGGIORE -Rogic 5,5 – Perde spesso palla. Causa il contropiede che porta al gol avversario. Spesso furi posizione. Esce giustamente poco dopo l’inizio del secondo tempo

Voti CELTIC-MANCHESTER CITY 3-3, qui City

MANCHESTER CITY (4-1-4-1):Bravo (5,5); Zabaleta (6), Otamedi (6,5), Kolarov (4,5), Clichy 5 (dal 73′ Stones 6); Fernandinho (7); Sterling (7), Gündoğan (6,5), Silva (6,5), Nolito 6,5 (dal 75′ Fernando s.v.); Agüero (6). All. Guardiola (5,5).

MANCHESTER CITY 6,5 – Subisce tantissimo il pressing avversario.  Viene bloccato centralmente dal muro bianco-verde. Va sotto tre volte ma non molla mai, spreca molte occasioni ma non meritava di perdere. La partita andava preparata meglio

IL MIGLIORE – Fernandinho 7- Difficile trovare un migliore nel City, ma lui spicca per un gol realizzato con freddezza. Oltre la solita precisone dei passaggi e lo schermo davanti la difesa.

IL PEGGIORE – Kolarov 4,5 – Sbaglia tantissimi passaggi, viene attirato fuori posizione spesso. Lento e legge male le azioni avversarie. Errore enorme sul terzo gol del Celtic. La posizione da centrale non fa per lui.

Lorenzo Cracchiolo

Studente, amo la tattica applicata al calcio e i bei ritmi della premier!