PAGELLE TOTTENHAM – WATFORD 2-0: i voti dei protagonisti di Wembley

I portieri fanno la differenza. Doucourè instancabile

0
784
pagelle

Ecco le nostre pagelle del match appena concluso a Wembley tra il Tottenham e il Watford. Nel match d’apertura della 36°giornata è finita col punteggio di 2-0 per gli uomini di Pochettino.

pagelle real madrid-manchester united 2-1

PAGELLE TOTTENHAM – WATFORD 2-0: gli Spurs:

TOTTENHAM (4-2-3-1): Lloris (c) 7,5, Trippier 6,5, Sanchez 6, Vertonghen 6, Davies 6,5, Dier 6, Dembele 6,5 (62′ Wanyama 5,5), Eriksen 6, Dele 7(81′ Lamela 6,5), Son 6 (74′ Sissoko s.v.), Kane 6,5. All: Pochettino

LA SQUADRA – 7. Agli Spurs serviva una vittoria e vittoria è stata. Buona la fase offensiva e anche quella di gestione, soprattutto del ritmo. Troppe, però, le occasioni concesse a una squadra tutto cuore, ma in crisi. ESSENZIALI.

IL MIGLIORE – Lloris 7,5. In un Tottenham – Watford fa scalpore un voto così alto al portiere degli Spurs. Ma se non fosse stato per il francese la partita avrebbe potuto essere molto più complicata. Attento fino alla fine, il clean sheet è tutto suo. CONCENTRATO.

IL PEGGIORE – Wanyama 5,5. Entra al posto di un acciaccato, ma ottimo Dembele e ci mette appena 30 secondi a farsi ammonire. Nel complesso il centrocampo va un po’in affanno col suo ingresso e lui fatica in fase di costruzione. MOLLE.

PAGELLE TOTTENHAM – WATFORD 2-0: le Hornets:

WATFORD (4-2-3-1): Karnezis 5, Mariappa 6,5 (c), Cathcart 6,5, Kabasele 6, Holebas 5,5, Doucouré 7, Capoue 6, Femenía 5,5 (62′ Deulofeu 6), Hughes 6 (82′ Carrillo 6,5), Richarlison 5,5, Gray 5,5 (63′ Deeney 6). All: Gracia

LA SQUADRA – 6. Voto di incoraggiamento alle Hornets, che dimostrano un grande impegno in questa trasferta proibitiva. Bugiardo lo 0 nella casella dei gol segnati (8°trasferta consecutiva), ma nel complesso la partita è buona contro un avversario oggettivamente più attrezzato. IN CRESCITA.

IL MIGLIORE – Doucourè 7. Il centrocampista di Gracia non sta fermo un attimo e prova sempre a proporsi e a dare una mano ai compagni. Grande corsa e giocate semplici rendono la sua prestazione importante. LUCIDO.

IL PEGGIORE – Karnezis 5. Se il collega strappa applausi, il suo errore sul gol di Alli è da matita rossa. Troppo banale e troppo decisivo per risparmiargli la palme di peggiore in campo. SCIAGURATO.