REDS CORNER – Derby e (non) mercato

0
214
liverpool anfield
Creative Commons LicenseThis work is licensed under a Creative Commons Attribution-ShareAlike 2.0 Generic License.
CC – RuaraidhG

MERSEYSIDE’S RED – Martedì sera ad Anfield Road è andato in scena il derby della Mersey con il risultato finale di 4 0 in favore della banda di Rodgers. Le reti sono state siglate da Gerrard con un gran colpo di testa su calcio d’angolo, Sturridge con una pesante doppietta (il secondo gol è di pregevole fattura con un gran pallonetto da fuori area senza nemmeno guardare la porta praticamente), ed in fine la marcatura di Luis Suarez, in contropiede, dopo una palla recuperata sulla linea di centrocampo.
In questa partita, palesemente influenzata dall’infortunio pressochè immediato di Romelu Lukaku, unica punta di ruolo a disposizione dei Toffees, c’è anche spazio per un rigore calciato malamente da Sturridge sul 4 a 0 sopra la traversa e varie altre occasioni per i Reds, una delle quali fa letteralmente imbestialire Suarez quando Sturridge spreca malamente un’occasione ghiotta in transizione in modo egoistico cercando due conlusioni improbabili anziché servire i ben piazzati Coutinho (autore di una gran prestazione) e Suarez appunto.
L’indomani Sturridge ammetterà l’errore e si scuserà con i compagni pubblicamente.
Finisce dunque con una W meritata per il Liverpool che si porta a +4 sull’Everton in classifica e a +3 sul Tottenham battuto impietosamente in casa per 1 a 5 dalla corazzata (a mio modo di vedere di gran lunga il collettivo con più talento a disposizione in Inghilterra e non solo).

TRANSFER WINDOW – Come la chiamano gli inglesi, la finestra di mercato che oggi alle 23 italiane si chiude e per ora senza ancora nessun colpo per i Reds. Questa situazione per un tifoso si trova nel in un insieme di sentimenti nel quale predominano amarezza e delusione.
Mai come quest’anno al Liverpool servirebbero forze fresche e nuovi giocatori di qualità per rinforzare una rosa troppo scarna per poter avere qualche garanzia in più in una seconda parte di campionato che si prevede a dir poco complicata con 7-8 squadre ad lottare per un posto nell’Europa che conta.
Seconda situazione critica è quella che riguarda una quasi sicura partenza di Suarez in caso di mancata qualificazione alla Champions League. Il nostro pistolero è ormai un giocatore che merita palcoscenici di calibro mondiale e la sensazione è che volente o nolente il prossimo anno li calcherà.
I nomi più caldi in entrata sono quelli di Yevhen Konoplyanka, valutato 20 milioni di sterline dal Dnipro, Nigel De Jong del Milan e Saul Niguez, giovane mediano dell’Atletico Madrid.
Il versatile centrocampista ucraino, al momento il più vicino a vestire rosso potrebbe fare molto comodo a Rodgers, tuttavia restano dei dubbi sulla capacità di impatto immediato di un giocatore da pagare così tanto e proveniente da un campionato di livello così differente come quello dell’Ucraina.
In ogni caso rimando ogni giudizio alle scelte societarie al prossimo articolo sperando in un colpo di coda (o anche più di uno) della dirigenza entro questa notte.
Per quanto riguarda il campionato: domenica alle ore 14.30 italiane i Reds giocheranno in casa del West Bromwich Albion.

Alla prossima!

Y.N.W.A.

Filippo Donada

find me

lies_the_rub

Nato a Pordenone il 17/3/1994 studente di Medicina e Chirurgia presso l'Università di Cagliari. Grande appassionato di calcio e basket ha praticato questi due sport sin dalla giovane età di 5 anni. Ama viaggiare e cerca di vivere al meglio per sé e per gli altri.
find me

Latest posts by lies_the_rub (see all)