Sono tre i Toffees imprescindibili quest’anno

I Toffees si preparano al 233esimo Merseyside Derby con una vittoria in più e la consapevolezza di avere tre giocatori da cui ad oggi non si può prescindere

0
211

Se tre sconfitte consecutive di per sé rappresentano un campanello d’allarme neanche tanto piccolo, immaginate cosa voglia dire perdere tre partite in fila con la relegation zone che arriva a morderti le caviglie. Perché è questo che l’Everton di Marco Silva ha rischiato in questi ultimissimi giorni. Perdendo con il Cardiff a maggior ragione, considerando un distacco ridotto in caso di vittoria gallese a soli cinque punti.

https://www.facebook.com/Everton/posts/10155823019351277

 

Invece i Toffees hanno portato a casa la partita in modo autoritario. Abbiamo ammirato un Everton diverso dalle ultime settimane, in cui era arrivata solo una vittoria – importante (ma non convincente) – a Huddersfield. Contro i Bluebirds i Toffeemen, in bianco per l’occasione, hanno vinto 3-0. Il mattatore dell’incontro è stato Gylfi Sigurdsson (insieme ad Andre Gomes e Richarlison trascinatore di questo Everton), autore di due gol fondamentali: il primo su assist di Coleman, il secondo dopo un’azione personale di Bernard. Al 90+3′ Dominic Calvert-Lewin ha poi chiuso l’incontro. Questo risultato necessariamente spinge i blu nuovamente nella prima parte di classifica e darà la carica giusta per la prossima partita. Non una partita come le altre: a Goodison Park arrivano quelli con la maglia rossa che giocano dall’altro lato del parco per il 233esimo Merseyside Derby. Sarà blu contro rossi. Everton contro Liverpool. Due culture divise, opposte, ma egualmente bellissime.

Ecco, quest’ultimo aggettivo non riferitelo ai rispettivi tifosi, i quali probabilmente vi diranno, a seconda della sponda, che il blu è migliore del rosso sciorinandovi qualche record di Dixie Dean o i risultati del grande Everton degli anni ’80, mentre dall’altro lato potrebbero sostenere il rosso nominandovi i grandi capitani e allenatori del passato o la bellezza del gioco della squadra odierna. Certo è che domenica pomeriggio la pinta di birra dovrà essere già consumata per le 17:15, quando Martin Atkinson fischierà il calcio d’inizio. Non ci saranno squalifiche o gravi infortuni (recuperati Mina, Jagielka e Baines) ad impedire ai Toffees di cercare la prima vittoria contro i rivali dal lontano ottobre 2010. Questo articolo della BBC  sintetizza quale fosse la situazione per le due squadre quando quella partita si giocò. Ne è passata di acqua del Mersey sotto i ponti…

Ce la faranno gli uomini di Marco Silva? Scopritelo domenica dalle 17:15, con il recap post partita qui su passionepremier.com. Per rimanere invece aggiornati sulle notizie di casa Everton, il link è sempre passionepremier.com/blog/toffees-corner!

Daniele Calamia

Daniele, 22 anni. Palermitano, studente di Economia.
"2.5.15, ultimo gol di StevieG ad Anfield, io c'ero!".