EUROPA LEAGUE PAOK-CHELSEA 0-1: i Blues vincono di misura in Grecia

0
552
arsenal milan formazioni ufficiali

Seguite con noi la diretta dal vivo di PAOK-Chelsea, match valido per la prima giornata della fase a gironi della UEFA Europa League.

FORMAZIONI UFFICIALI PAOK-CHELSEA:

PAOK (4-3-3) – Paschalakis; Vierinha, Khacheridi, Varela, Tosca; Mauricio, Shakhov (dal 69’Prijovic), Wernbloom; Jaba (dall’ 82′ Biseswar), Pelkas (dal 62′ Warda), El Kaddouri. All: Lucescu;

CHELSEA (4-3-2-1) – Kepa; Zappacosta, Christensen, Rudiger, Alonso ( dal 65′ Azpilicueta); Jorginho (dal 65′ Fabregas), Kantè, Barkley; Willian, Pedro; Morata (dall’ 80′ Giroud). All: Sarri.

PRIMO TEMPOChelsea subito avanti con la rete di Willian, servito da Barkley al termine di un contropiede da manuale. Formazioni pericolose su corner, ma prima Varela e poi Christensen non riescono ad inquadrare lo specchio. Al 19′ primo squillo di Morata, ma il suo bolide termina alto sulla traversa, come il successivo al 21′. E’ il momento del Chelsea, che però spreca altre due occasioni partite dai piedi spagnoli di Pedro e Morata. Nulla di fatto, si rimane sull’ 1-0 e le formazioni vanno negli spogliatoi. Partita su binario unico per il momento, 18% a 82% il possesso palla.

SECONDO TEMPO – La partita riparte con lo stesso piglio del primo tempo, con i Blues che fanno la partita e i greci chiusi nella loro metà campo. Non ci sono reti prima del fischio finale ma le occasioni non mancano. Partita piena di fair play rovinata dagli ultimi 6 minuti, in cui ci sono stati ben 5 ammoniti. L’arbitro fischia sullo 0-1 la fine della partita, il Chelsea porta a casa i primi tre punti della competizione.

TABELLINO PAOK-CHELSEA 0-1:

Marcatori – 7′ Willian(C);

Ammoniti – 88′ Wernbloom (P), Barkley 90′ (C), Rudiger 91′(C), 92′ Warda(P), 93′ El Kaddouri(P);

Espulsi –

Arbitro – Mallenco (SPA).

Stadio – Toumba Stadium.

 

Davide Di Sisto

Una vita tra chimica e Premier League, con il sogno di visitare Anfield un giorno. Simpatizzante per Wolves e Watford, seguo l'Hull City in Championship, sperando in una rapida promozione.
Davide Di Sisto