Tammy Abraham: Mentre voi giocate a Fifa, io lavoro duro per essere su Fifa

0
128

Tammy Abraham, 22 anni, 8 gol su 8 partite, attaccante del Chelsea. Il pallonetto contro il Southampton è stata solo l’ultima perla dell’attaccante dei Blues in questa Premier League. Strapotere fisico, tecnica e un senso del gol incredibile sono gli ingredienti di un mix esplosivo che fanno di Abraham uno dei migliori giocatori di questo Campionato. negli ultimi anni dalle parti di Fulham Broadway si sono alternati tanti attaccanti, da Torres a Morata, passando per Diego Costa, da Giroud a Higuain, certo è che dopo un certo Dider Drogba è difficile trovare l’attaccante perfetto da queste parti.

Tammy Abraham nasce il 2 ottobre 1997 a Camberwell, a due passi da Elephant and Castle  , quartiere nell’ovest di Londra, da padre nigeriano e da madre ingleseAbraham, cresce calcisticamente nel settore giovanile del Chelsea, esordisce in prima squadra con i Blues il 16 maggio 2016  contro il Liverpool, mica male. Il 5 agosto della stessa stagione, viene ceduto in prestito al Bristol. Il 31 gennaio 2017 realizza il suo sedicesimo gol stagionale contro lo Sheffield Wedsneday in Championship, diventando il giocatore più giovane ad aver raggiunto questo traguardo. Il 4 luglio seguente il Chelsea lo gira ai gallesi dello Swansea dove Abraham continua a mettere in mostra le sue qualità, dopo il Galles Tammy ritorna in Inghilterra, in quel d Birmingham, sponda Aston Villa, dove nella 19^ giornata realizza un poker contro il Nottingham Forest.

Nella stagione 2019/2020 finalmente i Blues si convincono a riportarlo a Londra, Abraham chiede la maglia numero 9, proprio quella che sognava quando era più giovane  quando disse “Mentre voi giocate a Fifa, io lavoro duro per essere su Fifa”.

All’ombra di Stamford Bridge brilla nuova stella.