Top of the league, top for the fans

Lo spygate prende forma, mentre Bielsa si gode il primato dopo la vittoria su Lampard. In League 1 Portsmouth in testa, in League 2 comanda il Lincoln

0
158
championship-risultati

Buongiorno cari amici lettori e bentornati con una nuova edizione dei nostri corner. In queste ultime settimane abbiamo seguito le vicissitudini di alcune delle più importanti squadre di Premier, così da tenerci sempre aggiornati su ciò che accade nel massimo campionato. Ma cos’è il il football senza la Football League, senza l’essenza di quei campi storici dove si respira un’aria magica, nonostante non si tratti del massimo livello calcistico?

Aston Villa, Millwall, Sheffield United, Nottingham Forest, Derby County e Leeds in Championship; Portsmouth, Wimbledon, Charlton, Coventry e Sunderland in League One; Oldham, Carlisle e Lincoln (famosa la loro cavalcata l’anno scorso in FA Cup) in League Two. Più tante altre squadre che gli appassionati di EFL conoscono bene. E allora non potevamo esimerci dal lavorare su un nuovo corner, questa volta non di Premier. Lo faremo soprattutto sulla Championship, ma non mancheranno i riferimenti anche agli altri due livelli del calcio professionistico. Perché nella terra di conquista di Guglielmo nel lontano 1066 non si fanno prigionieri: il football è a tutto tondo.

ULTIMA GIORNATA

In Championship la partita di cartello era sicuramente quella di venerdì sera: a Elland Road si affrontavano due squadre storiche, al centro di grandi battaglie sin dalla fine degli anni ’60: Leeds Derby County. Lo United veniva da due sconfitte consecutive, ma forte del primo posto e del +8 sui Rams di Frank Lampard, che dal canto loro arrivavano non in perfetta forma e con qualche infortunato – Harry Wilson su tutti. La partita è terminata 2-0 per i padroni di casa, un gol per tempo. Sugli scudi Jack Clark, che a soli 18 anni si sta ritagliando sempre più spazio nelle ultime settimane nel Leeds di Marcelo Bielsa. Almeno una delle due dovremmo vederla nella categoria superiore la prossima estate, e la cosa non ci dispiace per niente.

Altro scontro importante al The HawthornsWBA Norwich hanno concluso sull’1-1. I Baggies, con una squadra uguale a quella dello scorso anno, hanno aggiunto – tra l’altro a gennaio – solo Mason Holgate, l’autore dell’assist per Gayle. Nel secondo tempo ha pareggiato Rhodes per i Canaries. Strappa una vittoria importantissima il Middlesbrough al St Andrew’s di Birmingham: 2-1 con gol nel finale di Assombalonga. Anonime invece le prestazioni – e le stagioni fino a questo momento – di StokeSwansea Aston Villa. Tutte e tre navigano verso metà classifica senza grandi obiettivi, nonostante i Villains abbiano il secondo migliore attacco. In coda ottiene una vittoria vitale il Reading contro il Forest, che non chiude così il gap sul Derby County. Dall’altro lato i padroni di casa, terzultimi, hanno ora vicino il Rotherham, sconfitto sabato pomeriggio 1-0 a Portman Road da un Ipswich che prova una lenta risalita.

In League One perde clamorosamente il Portsmouth Fratton Park contro il Blackpool, ma Luton Sunderland, impegnate nel big match sulle sponde del Wear, rosicchiano solo un punto. Si avvicina così il Charlton, nettamente vittorioso a Shewsbury (0-3). In coda arranca il Wimbledon, nonostante la ripresa delle ultime giornate dopo una partenza disastrosa. Infine in League Two il Lincoln primo pareggia a Swindon, ne approfitta il Bury che vince una partita pazza contro l’MK Dons (4-3 con 3 gol negli ultimi venti minuti). Gli Shakers salgono così a -3 dalla capolista.

PROSSIMO TURNO

Molti scontri diretti dal settimo posto in giù in Championship, mentre nella parte alta della classifica solo il Norwich potrebbe avere una partita insidiosa: a Carrow Road arriva il Birmingham. Ma si sa, in Football League le sorprese, quando la partita sulla carta è facile, sono sempre dietro l’angolo. In League One la situazione è molto simile e solo Luton e Peterborough, rispettivamente secondo e sesto, avranno uno scontro di alta classifica. Nel livello più basso del calcio professionistico inglese invece, dalla zona playoff in su, ci saranno due partite da seguire: Forest Green v Bury e Colchester v Mansfield. Scontro fondamentale anche in coda: Yeovil v Notts County vale mezza salvezza.

NEWS E MERCATO

Alla vigilia della partita contro il Derby era venuta fuori la news a proposito di possibili spie mandate al campo d’allenamento dei Rams. Nel pre-partita El loco Bielsa se ne era assunto tutte le responsabilità, e a stretto giro di posta era arrivata la risposta del suo collega, onesto nell’accettare la sconfitta ma molto seccato dal comportamento dell’argentino. La EFL aveva poi dichiarato di voler indagare sull’incidente. Oggi la puntata seguente. Bielsa ha convocato una conferenza stampa dichiarando: ‘renderò semplice le indagini: ho osservato le sessioni d’allenamento di ogni avversario che abbiamo affrontato. Non è espressamente vietato farlo’. Una volta alzatosi in piedi, l’allenatore ha spiegato per filo e per segno come ha raccolto i dati per l’ultima partita, lasciando tutti a bocca aperta.

Bielsa intanto ha da stare attento: l’Arsenal gli vorrebbe fregare Jack Clarke per l’estate. In compenso ha appena accolto l’arrivo di Kiko Casilla, ex Espanyol e Real Madrid.

Intanto in FA Cup il Derby si è ripreso vincendo a Southampton, con una grande prova di Harry Wilson, rientrante dall’infortunio. In bassa classifica invece James Collins, ex West Ham e ora all’Ipswich, ha dichiarato di aver cancellato l’accordo raggiunto con l’Aston Villa ad inizio stagione: ‘avevo letteralmente firmato il contratto, sono andato al primo allenamento e mi sono strappato il polpaccio. Ho lasciato subito, mi sarei vergognato a rubare lo stipendio’. Sempre all’Ipswich si è unito Alan Judge, irlandese ex Brentford. Quest’ultimi potrebbero vedere un”altra uscita: il Bournemouth infatti – dopo il colpaccio David Brooks dalla Championship – sarebbe vicini ad un’intesa da £15 mln per Chris Mepham. Il difensore classe ’97 sarebbe anche seguito dal Southampton ed è rimasto in panchina nell’ultima partita vittoriosa contro lo Stoke.

Chiudiamo col mercato degli allenatori: il Nottingham Forest ha sostituito Aitor Karanka con Martin O’Neill. L’ex Celtic, Villa e Sunderland ha coronato un sogno: allenare la squadra con cui 40 anni fa ha vinto un campionato e due Coppe dei Campioni consecutive nel giro di soli tre anni al servizio del grande Brian Clough.

Questo cambio è già il terzo in Championship da inizio anno, dopo Steve Bruce allo Sheffield WednesdayNathan Jones allo Stoke. Nelle serie più inferiori, già dal 6 gennaio il Bristol Rovers ha nominato Coughlan, mentre il Carlisle, in quarta serie, ha nominato Pressley. Deve ancora essere assegnato, infine, il posto lasciato vacante da Frankie Bunn all’Oldham Athletic.

Intanto per questa prima puntata del EFL Corner è tutto, ci vediamo la prossima settimana!

 

 

Daniele Calamia

Daniele, 21 anni. Palermitano, studente di Economia, innamorato della Premier League. Curo i 'corner' delle due di Liverpool.
"2.5.15, ultimo gol di StevieG ad Anfield, io c'ero!".