TOTTENHAM-HULL CITY 1-0: basta un rigore di Soldado

0
376

Passionepremier logo 1

Tottenham mini Hull City mini TOTTENHAM-HULL CITY 1-0

Nonostante una prestazione opaca il Tottenham conquista la seconda vittoria consecutiva grazie al rigore di Soldado. Buona difesa da parte dell’Hull fino alla concessione del calcio di rigore apparso quantomeno discutibile. Molto bene Townsend per i padroni di casa e Sagbo per gli ospiti.

AVVIO FRIZZANTE

Villas Boas lancia Lennon e Holtby dietro l’unica punta Soldado concedendo riposo a Sigurdsson ed Eriksen. Steve Bruce schiera col 5-4-1 un rimaneggiato Hull, rinunciando anche a Brady e Koren in mezzo al campo.
Al 12° minuto è subito Paulinho a sfiorare la rete deviando sopra la traversa una punizione di Holtby.
Al 20° ospiti pericolosi con Sagbo che fa secco Sandro in dribbling e fa partire un destro all’angolino che Lloris salva in due tempi.
L’Hull City gioca a viso aperto e sfiora ancora il vantaggio alla mezz’ora con un destro al volo dell’ex Spurs Huddlestone che supera di poco la traversa.
Il primo tempo scorre via con un paio di occasioni per parte ma pochi rischi per i portieri Harper e Lloris.

RISVEGLIO TOTTENHAM

Il tecnico portoghese degli Spurs inserisce nell’intervallo Dembelé per un troppo statico Sandro. In avvio di ripresa è Soldado a sfiorare il vantaggio ben imbeccato da Townsend, ma Harper si distende bene e respinge la conclusione.
Non succede praticamente nulla poichè l’Hull si chiude dietro e cerca di difendere lo 0-0. Villas Boas si gioca le carte Eriksen e Defoe, ma gli Spurs ci provano solo dalla distanza con scarsi risultati.
Al minuto 78 l’episodio decisivo della partita. Vertonghen in azione offensiva crossa un pallone al centro che viene intercettato col braccio da El Mohamady. L’arbitro decreta il calcio di rigore, apparso per la verità molto generoso visto che il pallone sbatte prima sulla gamba del difensore e poi finisce sul braccio.
Sul dischetto si presenta Soldado che spiazza Harper e realizza il suo sesto gol stagionale, il quarto in Premier League. 1-0 Tottenham.
Scorre tutto liscio fino al 95° minuto quando Dawson commette fallo su Curtis Davies regalando una punizione appena al di fuori dall’area all’Hull City. I 36 mila di White Hart Lane trattengono il respiro per un minuto ma il destro di Huddlestone termina a lato regalando così una vittoria soffertissima agli uomini di Villas Boas.

Indubbiamente il rigore concesso al Tottenham dall’arbitro Oliver è stato l’episodio clou del match. Una decisione apparsa piuttosto punitiva nei confronti dei Tigers. El Mohamady ha effettivamente il braccio largo, ma la distanza ravvicinata e soprattutto il tocco sul piede precedente portano a considerare troppo fiscale la decisione dell’arbitro. Ad ogni modo la discrezionalità del direttore di gara su questi casi è determinante.
Con questo successo il Tottenham si porta a 19 punti, tre dalla capolista Arsenal, mentre l’Hull City resta fermo a quota 11, fuori dalla zona caldissima della classifica.