Un giovane francese conteso dalle inglesi

Il centrocampista parigino non firmerà il rinnovo con la sua squadra attuale ed è in cerca di nuove sfide. Le due inglesi si muovono, insidiate dal Barça

0
283

Un titolo così potrebbe essere molto d’effetto considerando i confronti, spesso non amichevoli, che Francia e Inghilterra hanno avuto nel corso dei secoli. A noi però interessa parlare di football, quel magico sport nato proprio grazie al contributo degli inglesi e che presto si sviluppò anche in altre parti d’Europa e del mondo, Francia ovviamente compresa. E nel corso degli anni sono stati anche moltissimi i trasferimenti di calciatori francesi oltremanica. Come dimenticare la folta colonia di giocatori francesi che Arsene Wenger, allenatore alsaziano (altra terra storicamente di conflitto tra la Francia e un’altro paese: la Germania), portò nei suoi anni di regno. Robert Pires, Sylvain Wiltord, William Gallas, Patrick Vieira, Emmanuel Petit, ma soprattutto Thierry Henry, giocatori che hanno chi più chi meno incantato i tifosi sugli spalti prima di Highbury, poi dell’Emirates.

L’identikit

Oggi un altro francese potrebbe sbarcare in terra d’Inghilterra, o per meglio dire ritornareAdrien Rabiot infatti in Inghilterra c’è già passato con la maglia del Manchester City. Ma era solo l’academy e lui era solo un tredicenne che cercava di ritagliarsi spazio in una formazione giovanile di un medio club di Premier, per quella che era la situazione all’epoca. Rabiot è nato non molto lontano da Parigi, e dopo un percorso nelle giovanili di diverse squadre, approda nel 2010 al PSG. Qui si ritaglia dal 2013-2014 in poi notevole spazio, sia con Laurent Blanc, sia con Unai Emery, sia con Tomas Tuchel.

Risultati immagini per adrien rabiot

All’inizio di quest’anno però, decide che forse sia meglio cambiare aria. I club più importanti si muovono subito per lui, a cominciare dal Barcellona, il quale fino ad un mese fa circa sembra averlo in pugno per l’estate (di aiuto in questo senso la chiara volontà del francese di non rinnovare con il PSG un contratto in scadenza fra pochi mesi). Come conseguenza della sua volontà, il centrocampista viene messo prima fuori rosa, poi aggregato alle giovanili. A gennaio ci prova anche il Tottenham, che presenta un’offerta di £20 mln. Ma papà Rabiot muore, e il calciatore decide di mettere da parte il suo futuro fino alla fine del campionato.

Ultime news

Oggi, secondo il Daily Star, ci sono delle novità poiché un secondo club inglese si è inserito: il Liverpool. O meglio, i Reds hanno provato di recente ad inserirsi nella trattativa, che per la verità ad inizio 2019 sembrava già chiusa destinazione Barcellona. Dato però lo stallo nel trasferimento ai blaugrana, è certo che Klopp ci stia seriamente pensando, data una situazione infortuni in rosa non sempre idilliaca. E anche Pochettino, come già dimostrato a gennaio, vorrebbe disperatamente un’opzione in più a centrocampo. Il Tottenham addirittura viene da due sessioni di mercato senza aver firmato nessuno e, a dispetto della grande qualità in rosa di cui dispongono, risultano un po’ corti, soprattutto a centrocampo. Come si concluderà dunque la vicenda? Sarà, come ormai si prospetta, un derby inglese, oppure oltre i Pirenei tenteranno nuovamente l’assalto? E qualora Rabiot dovesse effettivamente sbarcare in Inghilterra, si rivelerebbe all’altezza dei grandi nomi francesi che lo hanno preceduto?

 

Daniele Calamia

Daniele, 21 anni. Palermitano, studente di Economia, innamorato della Premier League. Curo i 'corner' delle due di Liverpool.
"2.5.15, ultimo gol di StevieG ad Anfield, io c'ero!".