Una stella zimbabwese all’ombra del Villa Park

0
95

Il 1 Agosto 2019 mi arrivò un messaggio: “Il centrocampista Marvelous Nakamba si è trasferito dal Club Bruges al Aston Villa“. La prima sensazione fu di stupore visto che, con quest’ultimo acquisto saliva sempre di più il numero di giocatori acquistati dai Villans durante la scorsa sessione di mercato. Fu proprio per colpa di quel mercato così faraonico che l’acquisto del centrocampista dello Zimbabwe non mi colpì subito. Solo dopo mi interessai seriamente su chi potesse essere costui e sui motivi che avrebbero spinto i dirigenti dei Villans a volerlo con quella insisitenza. Solo dopo alcuni giorni iniziai ad approfondire la carriera e le potenzialità di questo ragazzo chiamato Marvelous Nakamba, nato nel 1994 alla prima esperienza in Premier League. Dopo poco tempo mi accorsi che il suo acquisto era stato uno dei maggiori colpi di quella campagna acquisti, arrivando a ritenerlo come uno degli elementi indispensabili nella rosa di Dean Smith.

Photo by Getty Images

Marvelous nacque il 19 Gennaio 1994 a Hwange, centro abitato dello Zimbabwe noto soprattutto per il suo parco nazionale, uno dei più famosi di tutto il paese. Muove i suoi primi passi calcistici in una delle squadre più importanti della zona, il Bantu Rovers, club che attualmente milita nella massima divisione zimbabwese. Il suo talento ben presto venne notato in Europa, nel 2014 all’età di vent’anni si trasferirà al Nancy, club che partecipa alla Ligue 1. Successivamente il ragazzo si trasferirà prima in Olanda e poi in Belgio, al Club Bruges. Proprio nella città belga, vivrà anni molto importanti. Nelle due stagioni con la maglia nerazzurra del Club Bruges infatti vincerà il campionato belga e riuscirà a giocare la Champions League. Fu proprio durante l’ultima stagione in terra belga che i dirigenti del Aston Villa lo notarono e decisero di portarlo all’ombra del Villa Park.

Photo by Getty Images

Da quel famoso 1 Agosto 2019, Nakamba ha totalizzato ben 7 presenze con la maglia dei Villans dimostrandosi uno dei perni del centrocampo di Dean Smith. Dopo aver saltato le prime partite della stagione, il centrocampista zimbabwese nelle ultime partite si è preso il posto da titolare al fianco di Douglas Luiz e McGinn. Spicca su tutte l’ottima prestazione fatta al Etihad Stadium contro i campioni d’Inghilterra del Manchester City. Ciò che colpisce, oltre al modo di giocare, è senza dubbio l’atteggiamento. Marvelous ha dichiarato più volte che vuole far conoscere a più persone possibili la bellezza del suo paese d’origine, molto spesso troppo poco considerato. Nakamba è il quarto giocatore zimbabwese nella storia della Premier League: prima di lui ci sono stati l’ex portiere del Liverpool Bruce Grobbelaar, la stella del Coventry City Peter Ndlovu e l’ex attaccante del Manchester City Benjani Mwaruwaru.

Zaina Alberto