Wolverhampton, un sogno in bilico tra la Premier e l’Europa

0
118

Non è stato un inizio di campionato con i botti per il Wolverhampton, ma le premesse per una grande stagione ci sono davvero tutte: nel secondo tempo della partita contro il Manchester United si sono rivisti gli ottimi spunti che avevano caratterizzato il gioco dello scorso campionato, gli stessi predicati da Nuno Espirito Santo anche per questo nuovo anno in cui c’è anche la sfida dell’Europa League da portare avanti fino alla fine.

È vero, le prime due partite ufficiali della Premier League sono un indicatore troppo poco preciso su cui basarsi, ma è impossibile ignorare i segnali dei Wolves, soprattutto quando sotto ai riflettori finiscono i soliti grandi nomi, come nel caso di Ruben Neves. Nonostante la giovanissima età il  portoghese si è affermato ancora una volta come una delle individualità più forti (e tal volta più sottovalutate) del suo club, dimostrandolo con il gol del pareggio contro lo United nell’ultimo match, un missile imprendibile per de Gea arrivato quasi come un fulmine a ciel sereno sugli sviluppi di un corner.

Non servirà di certo a smuovere di tanto la classifica, ma il punto racimolato contro i Red Devils è la giusta dose di autostima che serve al Wolverhampton in questo momento. All’orizzonte infatti c’è la partita di Europa League contro il Torino, uno dei primi grandi crocevia della stagione che gli inglesi non hanno nessuna voglia di sbagliare. Ecco perché in questi casi, più che il risultato, è la prestazione a contare di più: i Wolves sono riusciti a tener testa allo United nonostante lo svantaggio del primo tempo, mettendo in campo grinta, velocità e talento, tutti gli elementi essenziali che potrebbero fare la differenza alla lunga su entrambi i fronti.

Certo, la mancanza di esperienza in questi casi potrebbe essere uno dei grandi punti deboli, soprattutto quando ci si ritrova a dover lottare ad alti livelli, ma nella passata stagione Espirito Santo ha già dimostrato di saper gestire bene la sua rosa per adattarla a ogni tipo di situazione, riuscendo talvolta a camuffare anche l’inesperienza.

Soltanto il tempo però sarà capace di darci tutte le risposte: intanto il Wolverhampton si gode il suo sogno Europeo, sperando di farlo durare il più a lungo possibile, tenendo però sempre le mani ben salde sulla Premier League dove l’obiettivo principale è quello di confermarsi ancora una volta come la vera sorpresa.

 

Commenta le news di Premier League insieme a tutti i tifosi su Telegram all’indirizzo https://t.me/passionepremier_group ☑🏴󠁧󠁢󠁥󠁮󠁧󠁿