Deadline Day: 24 ore alla chiusura. Da Lukaku a Lo Celso: il punto

0
149

Deadline Day: 24 ore alla fine del mercato in entrata, poi ogni squadra avrà preso forma e potrà affrontare la stagione. Almeno fino a gennaio, quando il mercato riaprirà i battenti per eventuali rinforzi. Ore frenetiche, per acquisti dell’ultimo minuto, per rimpiazzare giocatori in uscita o semplicemente puntellare alcuni reparti. L’Everton è scatenato (ma quello lo vedremo a parte), il Manchester United è impegnato su più fronti e il Tottenham sogna il grande colpo. Ma c’è tanto da raccontare.

Sembra ormai fatta per il trasferimento di Romelu Lukaku all’Inter. I nerazzurri avrebbero trovato l’accordo con il Manchester United: 85 milioni di euro pagabili in due rate. Il club meneghino potrà quindi regalare ad Antonio Conte il centravanti che tanto chiedeva. Ma gli affari con l’Italia non finiscono qui. I Red Devils stanno pensando allo svincolato Llorente, ma anche a Mandzukic per sostituire il belga, oltre a Dybala. Sull’argentino c’è però pure il Tottenham, che avrebbe iniziato a colloquiare con la società che gestisce i diritti d’immagine dell’argentino. Gli Spurs, che avrebbero già l’accordo con la Juventus, pensano poi ad un altro argentino: Lo Celso del Real Betis, per rafforzare il centrocampo. L’ex Psg prenderebbe sostanzialmente il posto di Eriksen, che non sembra intenzionato a rinnovare e che appare in uscita. Sul danese c’è proprio il Manchester United e la stessa Juventus. Attenzione però anche a Coutinho, si sta parlando di un suo possibile ritorno in Inghilterra, anche se l’affare non è semplice, soprattutto per le cifre. Tottenham e Manchester United duellano anche per Bruno Fernandes, ma il tempo stringe e lo Sporting CP non vuole fare sconti.

Deadline Day, dal Leicester al Norwich: il punto

Altro affare sull’asse Italia-Inghilterra porta a Leicester: si tratta di Dennis Praet, in procinto di accasarsi alle Foxes per 20 milioni di euro. Leicester che potrebbe invece cedere al Crystal Palace Danny Simpson. Palace che punta a McCarthy dell’Everton e a Scott Banks del Dundee United ed è ad un passo da Camarasa, che da Cardiff è arrivato a Londra per sostenere le visite mediche. Chi invece potrebbe lasciare gli Eagles è Wilfried Zaha: su di lui c’è l’Everton, che preme forte. Rifiutata un’offerta da 70 milioni. I Toffees si sono buttati a quel punto su Iwobi, ma la richiesta da 30 milioni è stata respinta dall’Arsenal.

A Londra, sponda West Ham, arriverà Albian Ajeti, attaccante svizzero del Basilea. Il Watford invece guarda al reparto svincolati e sogna il colpo Welbeck. L’Arsenal saluta Jenkinson, destinato al Nottingham Forest. Gunners che guardano ad un difensore centrale: nel mirino ci sono Rugani e Upamecano, ma occhio anche a Umtiti. A centrocampo invece si pensa a Khedira. Nel frattempo il Norwich ha acquistato l’ex capitano del Lille, Ibrahim Amadou, dal Siviglia. Il Burnley invece lavora ad un affare last-minute per il centrocampo: colloqui con il Chelsea per Danny Drinkwater.