Manchester United, offerta shock dall’Arabia per rilevare il club: 4,5 miliardi di euro

0
228
Photo by Getty Images

Cambio di proprietà in vista per il Manchester United? Il club, nonostante la squadra non stia rendendo al massimo, resta uno dei più prestigiosi al mondo e il suo brand continua ad avere il massimo prestigio. I Red Devils fatturano infatti meno soltanto di Barcellona e Real Madrid. Per questo motivo il principe ereditario dell’Arabia Saudita, Mohamed Bin Salman, che ha già rapporti commerciali con il club, avrebbe offerto 4,5 miliardi di euro. Una cifra che diverrebbe inferiore in caso di mancato accesso della squadra in Champions League.

Old Trafford (Photo by Getty Images)

I tifosi dei Red Devils sperano però che Glazer e la attuale proprietà possa mollare il colpo e cedere il passo, ma Ed Woodward, vicepresidente del club, ha smentito recentemente la possibilità di una cessione. “Da quanto ne so non si è mai discusso del prezzo del club o cose simili” ha dichiarato. Quella di Bin Salman non sarebbe però l’unica offerta, visto che anche dagli Emirati Arabi Uniti sarebbero arrivate delle offerte per l’acquisizione del club. Offerte che Glazer e la proprietà del Manchester United avrebbero però rifiutato.

Photo by Getty Images

Intanto il Sun avrebbe fatto anche un raffronto tra Bin Salman e lo sceicco Mansour, proprietario dell’altro club di Manchester. Mansour ha un patrimonio stimato in 17 miliardi di sterline, mentre il principe saudita si fermerebbe a 10 miliardi. Mansour è il vice primo ministro degli Emirati Arabi Uniti, nonché membro della famiglia regnante su Abu Dhabi, dal patrimonio stimato di500 miliardi di sterline. Bin Salman fa parte della casata saudita che ha un patrimonio stimato di circa 1,3 trilioni di sterline: numeri al limite del quantificabile. I tifosi dello United sognano in grande, ma Glazer, al momento, non molla.