Due trasferte proibitive in cinque giorni, poi il Southampton

0
111

Un doppio impegno ai limiti del possibile. Con la cancellazione della sfida per via della tempesta Ciara, ora il West Ham si trova costretto a fronteggiare Manchester City e Liverpool nel giro di soli cinque giorni. Domani trasferta contro i Citizens, lunedì sera la sfida ad Anfield. Un doppio impegno sulla carta praticamente proibitivo per gli uomini di Moyes: riuscire a strappare almeno un punto in un queste due gare potrebbe essere già un successo.

La squadra di Guardiola è finita nel caos per via della vicenda che l’ha portata all’esclusione dalla Champions League per i prossimi due anni e potrebbe dunque concentrarsi soprattutto sulla Champions League. Vero però che il club si è rivolto al Tas, che potrebbe ribaltare la sentenza. Indubbiamente però sembra essere quella di domani sera l’unica gara in cui il West Ham può sperare di fare punti. Il Liverpool infatti sembra essere davvero inarrestabile, fermato in campionato solo dal Manchester United il 20 ottobre (0-0 a Old Trafford).

Photo by Getty Images

Ecco dunque che la sfida principale e l’appuntamento da non fallire è quello in programma il prossimo sabato (29 febbraio), con la sfida al Southampton a Londra. I Saints, distanziati di 7 punti (ma con una gara in più), occupano al momento la 12esima posizione in classifica. La vittoria permetterebbe di uscire o per lo meno di restare ancora in piena corsa per la salvezza. Intanto buone notizie dall’infermeria: Felipe Anderson potrebbe tornare a disposizione già domani e anche Yarmolenko si avvicina al rientro.