Manchester City, colpo Stevanovic: alla scoperta del Cristiano Ronaldo serbo

0
118

Nuovo colpo di mercato per il Manchester City di Pep Guardiola. Il club inglese ha infatti chiuso per Filip Stevanovic, attaccante serbo prodigio classe 2002 del Partizan Belgrado.

Un’operazione complessiva da 8 milioni di euro, il giocatore rimarrà per tutta questa stagione al Partizan in prestito. Per lui un contratto di quattro anni e mezzo a partire da gennaio.

Il Manchester City ha bruciato la concorrenza, soprattutto quella del Manchester United, e si è assicurata uno dei talenti più promettenti d’Europa.

Entrato a far parte del Partizan all’età di nove anni, il classe 2002 ha trascorso l’ultimo decennio a farsi strada tra le varie giovanili. Fino all’età di 14 anni ha vissuto nella sua città natale di Arilje e durante la settimana, era costretto a viaggiare fino a Belgrado per giocare le gare nel fine settimana.

Tanti sacrifici poi il debutto in prima squadra nel dicembre 2018, negli ultimi otto minuti del match vinto 3-0 sul Rad, e la promozione definitiva a fine campionato.

Per la sua abilità e disponibilità a giocare sia come ala che come attaccante centrale, è stato a lungo paragonato a Cristiano Ronaldo nella sua nativa Serbia. Stevanovic, tuttavia, ha però dichiarato di ispirarsi a Ronaldinho. Sarà il tempo a dire a chi assomiglia di più ma intanto Guardiola non vede l’ora di averlo a disposizione.