Cosa dobbiamo aspettarci dal mercato del Chelsea?

0
65

Insieme all’Arsenal il Chelsea di Frank Lampard è la big d’Inghilterra più in difficoltà in questa prima parte di stagione 2020/2021. I Blues nonostante la grande campagna acquisti della scorsa estate sono scivolati al 9° posto in classifica in Premier League con soli 26 punti in 17 giornate e nelle ultime tre partite è riuscita a strappare solo un pareggio in casa contro l’Aston Villa.

Il momento dunque non è per niente positivo, tanto che anche la figura di Lampard inizia ad essere in bilico: le ultime voci vedrebbero in pole Ralph Hasenguttl, attuale tecnico del Southampton, come sostituto dell’inglese. Visti i grandissimi investimenti nella scorsa finestra di mercato, con l’acquisti di giocatori come HavertzWerner e Chilwell, la situazione cambia inevitabilmente in questo gennaio.

Il Chelsea prima di intervenire per eventuali rinforzi dovrà necessariamente vendere: in cima alla lista dei trasferibili ci sono Jorginho ed Antonio Rudiger. Solo dunque in caso di cessione del giocatore italiano potrà essere un rimpiazzo al centro del campo. I londinesi, comunque, continuano a seguire il giovane Moises Caicedo, centrocampista 19enne dell’Independiente del Valle.