Lassù a due passi dalla Scozia: il St James’ Park, la Toon Army e i Geordies

0
162
Photo by Getty Images

Lassù nell’Inghilterra più gelida, dove il freddo è pungente come un ago e le nuvole corrono veloce, a un tiro di schioppo dalla Scozia c’è Newcastle.
La prima cosa che viene in mente parlando di Newcastle è il St James’s Park, già quello stadio meraviglioso, splendido.
I tifosi dei Magpies fanno sempre il tutti esaurito ma da queste parti è la normalità e ormai non fa più notizia, purtroppo o per fortuna.
Il tifo più rumoroso alloggia nel lower-tier della Sir John Hall Stand ma il tifo è molto caldo anche nell’upper-tier della medesima stand. Provare per credere.
I fans che si sistemano nell’angolo Sud-Est, per intenderci quello tra la East Stand e la Gallowgate End partecipa attivamente ai cori.

Photo by Getty Images

I fans dei Magpies sono comunemente conosciuti come la Toon Army, con il nome Toon, con derivazione dalla pronuncia Geordie, nomignolo con il quale sono chiamati gli abitani della città, soprannome derivante dal dialetto usato in questa zona.
Il coro caratteristico che si che sente durante le partite del Newcastle è tratto dall’inno non ufficiale della regione, ovvero “Blaydon Races”, famosissima canzone folk nata nel 19esimo secolo grazie da George Ridley.

Photo by Getty Images

L’altra canzone molto in voga al St James’ Park è Local Hero di Mark Knopler.
Lo stadio ha capienza di 52.354 posti, tutti a sedere, venne inaugurato nel lontanissimo 1880 ed è uno dei più antichi stadi del Regno Unito.
Il St James’ Park è soprannominato anche Vertigo, nome derivante della forte pendenza delle ultime file di posti, che possono provocare nausea da vertigine.
Il St. James’ Park è vicino alla principale stazione ferroviaria di Newcastle, ubicato in Barrack Road, Newcastle upon Tyne, NE1 4ST, una delle cose da fare almeno una volta bella vita è andarci.
Quindi segnatevi l’indirizzo e preparate la valigia.

Antonio Marchese