Man City – Leicester 1-0 pagelle e tabellino: il City soffre ma poi la spunta con un gol da capogiro di Kompany

0
446

Questa sera all’Etihad di Manchester il City affronta il penultimo scoglio che lo separa dal titolo.
Ostacolo abbastanza insidioso che si chiama Leicester, le Foxes arrivano dalla tre sberle rifilate all’Arsenal. I Citizens reduci dalla vittoria esterna contro il Burnley, sono a un passo dalla vittoria della Premier League.
La squadra di Pep Guardiola gioca col fiato sul collo, il Liverpool non molla e il gol di Origi nei minuti finali a Newcastle obbliga il Man City a battere il Leicester. Il direttore di gara, il signor Mike Dean alle ore 20 precise, ora inglese, fischia l’inizio del match.

La partita inizia a ritmi altissimi con il Leicester corsaro che si spinge in avanti mettendo paura ai padroni di casa. Al 14′ Tielemans prova da fuori area ma tiro centrale, le Foxes partono col piede sull’acceleratore. Il numero 14 Pereira attacca e difende in maniera perfetta per gli ospiti, David Silva peggiore in campo per i padroni di casa. Il City è troppo lento e compassato, l’assenza di Fernandinho si sente. Intorno al 30′ sugli sviluppi di un corner a favore del City, la palla ballonzola sulla linea di porta con Aguero che non riesce a mettere dentro. Il Leicester subisce il ritorno del City ma si difende con ordine provando a ripartire in contropiede. Un paio di palle buttate in area da parte del City nel finale di tempo non basano a schiodare il punteggio dallo 0-0. Si va negli spogliatoi.

La ripresa si apre sulla falsa riga della prima frazione, con le Foxes che non fanno giocare il City, costretto a giocare nello stretto. Al 52′ i padroni di casa quasi per caso hanno una grande occasione, con Sterling che si vede capitare la palla a pochi metri dalla porta, ma il colpo di testa è sballato e finisce alto. Dopo un minuto ancora Citizens con Bernardo Silva, che conclude alto. Il City inizia a spingere. Al 58′ azione corale bellissima del City, conclusa da Gungogan che calcia di prima da fuori area, sfera a fil di palo. Al 62′ azione incredibile di Maguire che parte dalla difesa, arriva al limite dell’area avversaria e scarica su Maddison che da buona posizione cerca l’angolino lontano, palla fuori di poco. Al 69′ occasione clamorosa per Aguero, che sfrutta un’imbucata del centrocampo, il suo tiro da dentro l’area piccola viene respinto miracolosamente dal portiere avversario che mette in angolo. Al minuto 70′ però, Schmeichel non può nulla sula sassata incredibile di Vincent Kompany che da 30 metri esplode un tiro che si infila sotto l’incrocio, gol incredibile, City in vantaggio! Al minuto 85 Iheanacho lasciato solo dalla difesa avversaria a tu per tu col portiere avversario calcia fuori, incredibile! Citizens che amministrano gli ultimi 5 minuti più recupero e arrivano al triplice fischio. City Leicester 1-0.

I tre punti più importanti della stagione, Citizens a un passo dal titolo.

MARCATORI Kompany 70′

AMMONITI David Silva 22′, Maguire 35′,  Kompany 43′, Iheanacho 90′

ESPULSI

 

PAGELLE MAN CITY 4-3-3 Moraes 6, Zinchenko 6, Laporte 6, Kompany 7, Walker 5,5, Foden 5,5(Sanè 5,5 dal 56′) Gundogan 5,5, Bernardo Silva 6,5, Sterling 6, Silva 5(Stones s.v. dal 90′), Aguero 5,5(Jesus s.v. dal 87′)

LA SQUADRA 6,5 Partita più complicata del previsto, squadra che mantiene la calma, poi arriva il gol da cineteca di Kompany

IL MIGLIORE Kompany 7 Non una gran partita del belga, ma poi arriva l’euro gol che spiazza tutti e decide la partita, Gol da capogiro.

IL PEGGIORE David Silva 5 Lo spagnolo oggi non incide , rischia l’espulsione nel primo tempo. Partita non da David Silva.

 

PAGELLE LEICESTER 4-1-4-1 Schmeichel 6, Chilwell 6, Maguire 6,5, Evans 6, Pereira 7, Ndidi 6, Maddison 6(Iheanacho s.v. dal 81′), Choudury 6, Tielemans 5,5(Barnes 6 dal 74′), Albrighton 6(Gray s.v. dal 85′), Vardy 5

LA SQUADRA 6 Tiene benissimo il campo nel primo tempo, concentrata e attenta. Subisce inevitabilmente il City nella ripresa ma si difende in maniera ordinata per poi subire a venti dalla fine il gol incredibile di Kompany.

IL MIGLIORE Pereira 7 Partita di grande qualità e quantità. Attacca e difende in modo esemplare.

IL PEGGIORE Vardy 5 L’attaccante inglese oggi sbaglia l’approccio con la gara, tocca pochi palloni e quei pochi che gioca li sbaglia tutti. Prestazione sottotono.