NEWCASTLE – CRYSTAL PALACE 0-1 tabellino e pagelle: I Magpies fanno la partita, ma le Eagles portano a casa 3 punti d’oro

0
371

NEWCASTLE – CRYSTAL PALACE  0-1

Oggi ci troviamo a Newcastle upon Tyne, città universitaria sul fiume Tyne, situata nel North East England.
Siamo al St James’s Park per assistere a Newcastle – Crystal Palace.

I Magpies e le Eagles sono separati da un solo punto in classifica, e quest’oggi si affrontano in una partita delicatissima.
Rafa Benitez e Roy Hodgson sono due tecnici molto navigati e hanno preparato il match nei minimi dettagli.
L’osservato speciale in casa Newcastle è Rondon, 9 gol segnati in questa stagione, a caccia della doppia cifra, per il Crystal Palace l’uomo da tenere d’occhio, è Zaha, che peró è a digiuno da 3 partite. I due Club si avvicinano a un finale di stagione abbastanza tranquillo, ma per non incappare in brutte sorprese, bisogna tenere alta la concentrazione, cosa che a entrambe le squadre è un po’ mancata in questa stagione.
Stadio sold out, arbitra il signor Stuart Attwell che alle 15 precise, ora inglese, fischia il calcio d’inizio. La partita inizia in sordina , con le due squadre che si studiano, al minuto 11 primo brivido per gli ospiti, con Guaita che fa un’uscita avventata delle sue, la palla finisce a Rondon che calcia a lato. Al minuto 14 ancora Newcastle in avanti, ancora Guaita indeciso, Rondon mette dentro n mischia ma da posizione di fuorigioco, per fortuna del Palace. Al 16′ è il turno di Richie, il numero 11 del Newcastle prova una conclusione frte sul primo palo, Guaita questa volta fa buona guardia. Al minuto 24 finalmente gli ospiti mettono paura ai padroni di casa, Zaha con una serie di finte incredibili mette fuori uso tutta la difesa, poi dalla destra prova un cross ma Batshuayi non è pronto all’appuntamento col pallone. Batsuahyi qualche istante dopo, rimane a terra dopo un contrasto, ma il pubblico lo accusa di simulazione e lo fischia senza indugi. Al 41′ viene annullato un gol alle Eagles, con James Tomkins su corner mette dentro con un radente di contro balzo, ma McArthur in fuorigioco, partecipa attivamente all’azione e il gol viene prontamente annullato. Il Newcaslte negli ultimi minuti di primo tempo si riversa in avanti, ma Rondon non è molto reattivo. Finisce la prima frazione, squadre che vanno al riposo sullo 0-0. Almiron dispensa passaggi e prende in mano la regia del gioco per i padroni di casa, per gli ospiti Bastuhayi ancora un insufficiente.

Inizia la ripresa con gli ospiti che sembra siano entrati in campo con lo stesso piglio del primo tempo, molto poco intraprendenti, il Newcastle invece al 50′ sfiora il gol dalla bandierina ma lo stacco di testa di Lejeune è troppo centrale. Al 57′ ancora i Magpies vicini al gol, con Yedlin che dl vertice sinistro dell’area sfiora l’incrocio, con un missile terra aria. Almiron continua a illuminare la scena, fornendo in continuazione assist ai compagni di squadra. Il Crystal Palace non riesce a uscire dalla propria area. Al 77′ occasionissima per gli ospiti, contropiede con Townsend che serve Benteke, ma il belga davanti al portiere scivola incredibilmente. Le Eagles prendono coraggio, Benteke tiene alto il baricentro della squadra e al minuto 80 serve Zaha, che con la sua caratteristica andatura mette in crisi la difesa avversaria, il numero 11 del Palace con una finta pazzesca ubriaca Yedlin che abbocca e lo atterra in area, rigore per il Crystal Palace! Il solito Milivojevic dal dischetto: palla da una parte , portiere dall’altra, Palace in vantaggio! Ultima fase di partita in cui i Magpies sentono il colpo, il Palace finalmente gioca in scioltezza. Si arriva al 90′ e l’il direttore di gara assegna 7′ di recupero, il Newcastle prova a buttare il pallone in area con delle sventagliate dalla difesa, gli ospiti resistono e gestiscono il possesso palla con Zaha. Dopo 97′ minuti arriva il triplice fischio, vittoria importantissima per il Crystal Palace che supera in classifica anche il Bornemouth, il Newcastle sbaglia troppo e si complica il finale di stagione.

NEWCASTLE – CRYSTAL PALACE 0 -1

Milivojevic 81′(rig).

AMMONITI: Kelly 47′, Benteke 94′.

ESPULSI: /

PAGELLE NEWCASTLE (5-4-1)  Dubravka 5,5; Ritchie 6(Atsu s.v. dal 90′); Lejeune 6,5(Dummett 6 dal 66′); Lascelles 6; Schàr 6, Yedlin 5,5; Amiròn 7; Sung-Yeung 6(Shelvey 6 dal 76′); Hayden 6; Pèrez 6,5; Rondon 5;

LA SQUADRA – 5,5 Gioca meglio dell’avversario e gestisce il match, ma nel momento decisivo perde la testa e regala i tre punti al Palace, che adesso si allontana di 4 lunghezze in classifica, per Benitez sarà un finale di stagione al cardiopalma.

IL MIGLIORE – ALMIRON 7 Lotta su ogni pallone, gioca sempre testa alta e dispensa assist a valanga per i compagni.

IL PEGGIORE – RONDON 5 Piuttosto macchinoso e lento, oggi non riesce a creare pericoli alla difesa avversaria, ha vissuto giornate migliori, da rivedere.

 

PAGELLE CRYSTAL PALACE 4-3-3 Guaita 5,5; Wan-Bissaka 6,5; Tomkins 6,5(Dann 6 dal 72′); Kelly 6; Van Aanholt 6; McArthur 5,5; Milivojevic 6; Schlupp 6; Townsend 6(Kouyate s.v. dal 84′); Zaha 7; Batshuayi 4,5(Benteke 6,5 dal 65′)

LA SQUADRA – 6,5 La squadra non gioca bene, subisce troppo e rischia di prendere il gol, ma poi incredibilmente grazie alla forza dei singoli riemerge dalle ceneri e vince il match. Salvezza ad un passo.

IL MIGLIORE – ZAHA 7 Ancora lui, Wilfried Zaha, il giocatore Ivoriano sta trascinando i suoi verso un finale di stagione tranquillo, ancora un rigore procurato e ancora una prestazione sontuosa.

IL PEGGIORE – BATSHUAYI 4,5 Un’altra brutta prestazione per l’attaccante belga, non pressa, non corre e non interagisce con i compagni, ennesima sostituzione, appena esce lui la squadra cambia volto. Batman, come lo chiamano i tifosi deve decisamente cambiare registro e provare a invertire la tendenza.