PAGELLE CHELSEA – BRIGHTON 2-0: i voti dei protagonisti del match di Stamford Bridge

0
501
pagelle

Ecco le nostre pagelle del match di Stamford Bridge tra il Chelsea e il Brighton & Hove Albion. La sfida si è conclusa col punteggio di 2-0 in favore dei campioni in carica.

pagelle real madrid-manchester united 2-1

PAGELLE CHELSEA – BRIGHTON 2-0: i Blues:

CHELSEA (3-5-1-1): Courtois 6, Azpilicueta 7, Cahill 6,5 (c), Rudiger 6, Moses 6,5, Kante 7 (85′ Drinkwater s.v.), Fabregas 6, Bakayoko 5,5, Alonso 7,5, Hazard 7 (73′ Willian 6), Morata 7 (82′ Batshuayi s.v.). All: Conte

LA SQUADRA – 7. Serviva un’immediata reazione e, come al solito, c’è stata. Match difficile contro una squadra molto attenta e ben chiusa. Primo tempo di pazienza e, al primo errore nel secondo tempo, i Blues hanno colpito. Partita in discesa da li in poi col gol di Alonso che ha chiuso la gare. Ultima mezzora di pura gestione senza affani. MATURI.

IL MIGLIORE – Alonso 7,5. Lo spagnolo è estremamente positivo. Premiato col gol dopo due miracoli di Ryan su di lui,. Il suo 2-0, così cercato con insistenza, rende gli ultimi minuti una sorta di allenamento. Niente male pensando al calendario fitto di questo periodo. CAPARBIO.

IL PEGGIORE – Bakayoko 5,5. E’, come spesso accade, quello che brilla meno nel centrocampo di Conte. Sicuramente importante a livello fisico, ma poco gioco e il demerito di fallire una colossale occasione nel primo tempo. SOTTOTONO.

PAGELLE CHELSEA – BRIGHTON 2-0: i Seagulls:

BRIGHTON (4-5-1): Ryan 7, Schelotto 6, Duffy 6,5, Dunk 5 (c), Suttner 6, Stephens 5,5, March 6 (82′ Knockaert s.v.), Propper 5,5, Kayal 5,5 (74′ Gross 6), Izquierdo 6,5, Hemed 5,5 (80′ Murray s.v.). All: Hughton

LA SQUADRA – 5,5. Compito difficilissimo per i Seagulls che, però, giocano un primo tempo ottimo, sia a livello di corsa che tattico. L’organizzazione mostrata nei primi 45 minuti crolla dopo solo un minuto nella ripresa. Dal gol di Morata in poi la squadra si scioglie e non riesce a riorganizzarsi. Tutto sommato fortunati a subire solo 2 reti. FRAGILI.

IL MIGLIORE – Ryan 7. Il portierone australiano trasmette ai compagni molta sicurezza e fa tutto quello che può per tenere a galla la squadra. Alcune ottime parate, in particolare sulla punizione di Marcos Alonso, sono di ottimo livello. SICUREZZA.

IL PEGGIORE – Dunk 5. Il capitano ha solo un grosso demerito, ma fondamentale. Perde malamente la marcatura su Morata all’inizio del secondo tempo regalandogli di fatto un pallone comodo per sbloccare il risultato. Vanifica il lavoro superbo fatto da lui e dai compagni nel primo tempo. DISATTENTO.