Porto-Chelsea, la banda di Tuchel a caccia della semifinale. Assenze pesanti per Conceiçao

0
19
Thomas Tuchel via One Football
Spread the love

Si concluderà questa sera il quadro dei quarti di finale d’andata di Champions League, con Bayern Monaco-PSG Porto-Chelsea. Una sfida particolarmente importante per i Blues, che sulla carta affrontano l’avversario più morbido fra quelli presenti in questo turno.

Una sfida a cui il Chelsea arriva dopo il pesantissimo tonfo casalingo in Premier League contro il WBA, passato a Stanford Bridge con un pesantissimo 2-5. Un ko che però non ha minato le certezze della banda di Tuchel, che con il nuovo tecnico ha intrapreso un filotto di risultati utili consecutivi che ha accresciuto la consapevolezza della squadra. Positivo anche il momento del Porto, reduce da tre vittorie di fila in campionato.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Nelle fila dei Blues dovrebbero essere convocati Rudiger Kepa, protagonisti pochi giorni fa di una lite in allenamento. Il centrale dovrebbe comporre il terzetto difensivo con Christiansen ed Azpilicueta. In avanti spazio ad Havertz, che spazierà al fianco di Mount e dietro Werner.

Il Porto, che scenderà in campo con il consueto 4-4-2, dovrà fare a meno di due uomini importanti come Taremi e Sergio Oliveira.

PORTO (4-4-2): Marchesin; Manafà, Pepe, Mbemba, Sanusi; Corona, Uribe, Grujic, Otavio; Marega, L.Diaz

CHELSEA (3-4-2-1): Mendy; Azpilicueta, Christensen, Rudiger; James, Jorginho, Kovacic, Marcos Alonso; Havertz, Mount; Werner

DA TENERE D’OCCHIO 

I Blues dovrebbero tenere nel mirino soprattutto Marega, autore di due gol pesanti in questa edizione di Champions League contro Marsiglia Juventus.