WBA-SOUTHAMPTON 2-3: cronaca e tabellino del match

0
304
tabellino

La cronaca ed il tabellino LIVE del match tra Wba e Southampton.

tabellino

PRIMO TEMPO: Partono subito forte i padroni di casa, che trovano il vantaggio dopo soli quattro minuti, grazie al colpo di testa di Hegazy. Il Southampton come da copione, gestisce il possesso palla, ma è il WBA a rendersi più pericoloso e con Sturridge sfiora il gol del raddoppio. Al quarantesimo Lemina pesca il jolly e con un tiro dalla distanza riporta il punteggio in parità, ma non è ancora tutto perchè passano solo tre minuti e Stephens trova addirittura il gol del sorpasso:  su un preciso cross di Ward-Prowse, il difensore centrale svetta più in alto di tutti e regala il vantaggio ai Saints. All’intervallo si va dunque sul punteggio di 2-1 in favore del Southampton.

SECONDO TEMPO: Il match è più divertente del previsto e ci regala due squadre, che nonostante i problemi offensivi dimostrati sin qui, attaccano e creano occasioni pericolose. I Saints trovano il terzo gol al cinquantacinquesimo grazie al migliore in campo Ward-Prowse, bravissimo a realizzare da calcio di punizione. Pardew effettua un doppio cambio, buttando Rodriguez e Burke nella mischia e la cosa funziona. I Baggies si rendono nettamente più pericolosi ed al minuto settanta trovano il gol, che riapre il match con Rondon. Gli sforzi dei Baggies non vengono però ripagati ed alla fine i Saints portano a casa tre punti fondamentali nella lotta per non retrocedere.

Formazioni ufficiali

WBA: Foster, Nyom(77’McClean), McAuley, Hegazy, Dawson, Brunt, Barry, Yacob(62’Burke), Phillips, Rondon, Sturridge(62’Rodriguez)

Southampton: McCarthy, Cedric, Stephens,Hoedt, Bertrand, Lemina, Romeu, Ward-Prowse, Tadic(88’Redmond), Boufal(85’Hojbjerg), Carrillo(75’Long)

Tabellino WBA-Southampton 2-3

AMMONITI: 22’Barry(W),90+2 Phillips(W), 90+3’Bertrand(S)

ESPULSI:

MARCATORI: 4’Hegazy(W), 40’Lemina(S), 43’Stephens(S), 55’Ward-Prowse(S),73’Rondon(W)

Andrea Pierantozzi

27 anni,laureato in Economia e laureando in Management dello Sport e delle Attività motorie. Credo in poche cose, Totti, Henry e Ronaldinho sono tra queste. Faccio parte di quelli che "Noi non supereremo mai questa fase"