La vittoria resta un miraggio, Pellegrini ora rischia grosso

0
226

Terza sconfitta consecutiva, quinta nelle ultime sei gare. La situazione in casa West Ham appare sempre più nera. Pellegrini non riesce a trovare il bandolo della matassa e i problemi persistono. Sabato contro il Tottenham è arrivata una nuova, ennesima sconfitta. Per certi versi simile a quella subita contro il Newcastle: sotto di tre reti (non certamente inevitabili), la squadra ha tentato di rimontare riportandosi sul 2-3.

La situazione però non è delle migliori per il manager cileno, uno dei più vicini all’esonero in Premier League. Il posto, adesso, è a forte rischio. A far vacillare la proprietà per quanto riguarda il discorso esonero c’è soprattutto la questione ingaggio: Pellegrini è infatti uno dei manager più pagati dell’intera Premier League. Sembra però sempre più chiaro che alla squadra serva una scossa, che può arrivare o con un risultato positivo o con un cambio di allenatore. Ora nuovo derby con il Chelsea, reduce dalla sconfitta contro il Manchester City. Sulla carta sembra non esserci pronostico, nonostante la sconfitta recente degli uomini di Lampard.

Photo by Getty Images

Siamo sicuri che però la colpa della debacle del West Ham sia solo di Pellegrini? Sembrano emergere infatti man mano anche gli errori fatti sul mercato dalla proprietà. Privarsi di un giocatore come Chicharito e decidere di puntare praticamente tutto su Haller si sta rivelando una mossa tutt’altro che azzeccata. Il franco-ivoriano, dopo essere partito piuttosto bene, è calato come tutto il resto della squadra. E anche Fornals sembra proprio non valere tutti i soldi spesi in estate. La fortuna poi non sembra sorridere, con Lanzini e Fabianski che torneranno nel 2020. La nota più lieta in casa Hammers è il recupero di Antonio. Il giocatore di origini giamaicane è entrato a partita in corso contro il Tottenham, trovando pure la via del gol. Considerando di avere in rosa un Felipe Anderson che si dice sia voglioso di lasciare il club, chissà che il recupero di Antonio non possa rappresentare un vantaggio anche per lo stesso tecnico.

Alla prossima settimana con Hammers Corner.