Il punto sulla Championship: Villans vs WBA nel derby di Birmingham, Bielsa vs Lampard a Elland Road

0
216

La Championship di quest’anno ci ha tenuto e ci terrà con il fiato sospeso sino alla fine. Questa sera andrà in scena il ritorno delle due semifinali dei play-off e scopriremo e due finalista che andranno a Wembley per giocarsi la promozione in Premier League. Il Norwich e lo Sheffield United hanno già staccato il biglietto per l’accesso diretto in Premier, lasciando al Leeds la possibilità di giocarsi tutto ai play-off ma non senza pochi rimpianti.

La squadra di Bielsa infatti, è stata in testa al torneo per gran parte della stagione, per poi veder svanire la promozione proprio sulla linea del traguardo. Lo Sheffield United si è inserito a fari spenti dalla porta sul retro e quatto quatto ha sorpreso tutti, la città dell’acciaio e della working class ha riportato una delle due squadre nel massimo campionato inglese dopo anni.

 

Il plauso più grande va al Norwich City che con 94 punti e un’annata pazzesca vince la Championship e si prepara a calcare i prati prestigiosi della Premier, per i Canaries doppia soddisfazione nel vedere i rivali dell’ Ipswich Town retrocedere in League One, la terza serie inglese. Norwich primo, Ipswich ultimo, un testa coda pazzesco, a testimonianza ancora una volta che la Championship regala sempre colpi di scena ad alta tensione. Per qualche stagione dovremo quindi fare a meno dell’ East Anglian derby, ma siamo curiosissimi di vedere come se la caveranno i Canarini del Norwich in Premier League.

La bagarre per aggiudicarsi l’ultimo posto valido per la massima serie, sarà tutta da vivere. Il derby cittadino di Birmingham lo scorso 11 maggio ha messo davanti Aston Villa e West Bromwich, protagoniste di un derby ad alta tensione, con gli ospiti in vantaggio rimontati da una prestazione d’orgoglio dei Villans, che al Villa Park hanno fatto valere il fattore casa. Nell’altra semifinale il Leeds di Marcelo Bielsa ha espugnato il Pride Park Stadium, battendo di misure per 1 a 0 il Derby County di Frank Lampard che dovrà tentare l’impresa in quel di Leeds.

Questa sera alle 20 ora inglese, scopriremo la prima finalista, il derby di Birmingham ci dirà se avrà la meglio il blasone dei Villans o il carattere dei Baggies, considerati la terza squadra di Birmingham alle spalle del Birmingham City, reduce da un’annata complessa dopo la 17esima posizione raggiunta in Championship.

Domani sera, stesso orario, nella bolgia di Elland Road, vedremo se Bielsa e i suoi si riprenderanno quello che gli era sfuggito di mano, il Derby County è una squadra organizzata e una vecchia volpe come Frank Lampard non è da sottovalutare.

Se in alto c’è chi sorride, in fono alla classifica Rotherham United e Bolton lo fanno un po’ meno, la retrocessione in terza divisione è una sentenza senza appello, per entrambe le squadre stagione con molte ombre e poche luci. Il Millwall invece ha scampato gli spettri della retrocessione, ma la stagione dei Lions come spesso accade ormai da molti anni, è stata sempre in salita, col fiato sul collo perenne da delle inseguitrici, la squadra dell’Est End londinese dovrà prepararsi al meglio alla prossima Champioship, perchè potrebbero non esserci più sconti. Discorso analogo per il Queens Park Rangers, partito con grandi ambizioni, che ha terminato la stagione con il brivido della League One, i londinesu hanno costruito la salvezza con prestazioni d’orgoglio tra le mura amiche del Loftus Road ma l’anno prossimo potrebbe non bastare.

Il Middlesbrough arrivato a un solo punto dai play-off ci riproverà sicuramente l’anno prossimo, mentre al leggendario Nottingham Forest manca ancora qualcosa per dire la sua. Ci si aspettava qualcosina in più dai gallesi dello Swansea che nella prossima stagione ritroveranno i cugini del Cardiff, Brentford invece che l’anno prossimo si attrezzerà per provare l’impresa, in previsione anche del nuovo stadio. La stagione anonima dello Stoke City ricalca la falsa riga di quella dell’Hull City, due squadre che potevano sicuramente osare di più. La Championship come sempre regala emozioni forti, rimanete sintonizzati sulla nostra pagina per scoprire come andrà a finire.