Mercato chiuso? Non per gli svincolati: le migliori occasioni per chi ancora cerca rinforzi

0
1595

Nella serata di ieri in tutti i principali campionati europei, inclusa la Premier League, si è chiusa la finestra invernale di calciomercato. Una sessione ricca che ha avuto in Bruno Fernandes, acquistato dal Manchester United per 55 milioni di euro più 25 di bonus, il colpo più oneroso a livello internazionale. Molte società hanno però fallito l’assalto agli obiettivi che erano stati messi in lista, rimanendo così bloccati e con una rosa ancora da puntellare in alcuni reparti. Ma niente paura.

C’è tempo fino al 31 marzo, infatti, per mettere sotto contratto uno dei tanti calciatori che affollano la lista degli svincolati. Liberatisi dai vincoli contrattuali la scorsa estate oppure durante la finestra di mercato invernale, questi giocatori possono ancora essere ingaggiati e per le squadre in cerca di rinforzi per la volata finale di stagione non mancano le occasioni.

Tra i portieri ci sono diversi profili d’esperienza come gli italiani Emiliano Viviano e Gianluca Curci, l’ex Udinese Zeljko Brkic, l’ex Torino Salvador Ichazo, oppure Goeffrey Jourdren e Yuri Lodygin.

Tra i difensori centrali spiccano Matias Silvestre, Sebastian Prödl, Ondrej Mazuch, Jagos Vukovic e Jorge Rolando, ma è soprattutto sulle fasce che abbondano i nomi interessanti. Profili come Martin Olsson, Franck Tabanou, Jefferson, Ivan Strinic e soprattutto Fabio Coentrao a sinistra, mentre a destra segnaliamo Ignazio Abate, Jesus Gamez, il veterano Maxi Pereira oppure l’ex Empoli e Juventus Joel Untersee.

Da tener d’occhio anche la lista a centrocampo. Younousse Sankhare, ex Bordeaux, è un profilo interessante per squadre alla ricerca di muscoli ed esperienza. Ma occhio anche a Ki Sung-yong, l’ex interista Fredy Guarin, Tom Carroll e Ben Marshall.

Ma è soprattutto in attacco che si può pescare bene. Il nome aggiuntosi all’ultimo minuto è quello di Alessandro Matri, che si è liberato dal Brescia proprio poco prima del gong della finestra invernale. Ma ci sono anche tanti esterni offensivi come Vladimir Weiss e Romain Alessandrini, oppure prime punte come Nemanja Nikolics e Diego Tardelli. Senza dimenticare Ross McCormack, Diafra Sakho e il celebre ‘Oba Oba’ Martins che si sta proponendo in Italia.

Certo, non saranno colpi da 90. Ma per chi è a caccia di occasioni, si può ancora pescare qualcosa di buono.