Chelsea, Kante terrorizzato dalla pandemia: stagione finita, si allenerà a casa

0
208

Una perdita importante in vista della ripartenza per il Chelsea. Secondo quanto riportato infatti da Sky Sports, il tecnico dei Blues – nel caso in cui la Premier League dovesse riprendere – sarà costretto a fare a meno di N’Golo Kante. Il centrocampista francese, infatti, ha scelto di non ricominciare gli allenamenti presso il centro sportivo del club: troppo forte infatti la paura nei confronti di un virus che ha già causato tantissimi morti nel mondo e di una pandemia letale.

Il centrocampista francese ha avuto il permessi di allenarsi a casa ed ha ricevuto inoltre il pieno appoggio da parte del tecnico Frank Lampard e dai Blues. Sky Sports informa infatti che Kante non è tornato ad allenarsi a partire da martedì ed ha ottenuto il via libera a proseguire le sessioni direttamente a casa. Da non sottovalutare l’episodio del 2018 quando, in allenamento, il centrocampista francese perse conoscenza per uno svenimento, salvo poi riuscire a recuperare a pieno.

Nello stesso anno, poche settimane prima del Mondiale di Russia, il fratello maggiore di Kante perse la vita a causa di un infarto. Evidente la preoccupazione per il giocatore francese che, nonostante le precauzioni per contrastare il Coronavirus, ha scelto di non riprendere gli allenamenti insieme ai suoi compagni ma di lavorare a casa, rinunciando anche al prosieguo della stagione.