Come si gioca a poker online

0
72
Spread the love

Il gioco del poker è sempre stato un gioco affascinante e ripreso in numerose pellicole cinematografiche. Con l’avvento dei casinò e delle piattaforme di gioco online, questo gioco si è spostato sulla rete attirando a sé numerosi appassionati o anche dilettanti in cerca di divertimento.
Ma quali sono le azioni che possono compiere in una partita di poker online?
Vediamole insieme.

Le azioni che possono compiere i giocatori al tavolo

Vi sono alcune regole del poker che sono valide per qualsiasi variante. Scopriamo insieme quali sono per poter giocare a poker online soldi veri e tentare la sorte.

Solitamente, ogni puntata che viene effettuata dai giocatori va a costituire il piatto (pot) il quale viene poi vinto dal giocatore che otterrà il miglior punteggio o colui che non avrà abbandonato la partita. In caso di parità il piatto viene diviso.

Solitamente, i tavoli da poker sono compostai dai 2 ai 10 partecipanti. In base alla modalità del gioco, vi sono alcuni casi nei quali un giocatore può decidere di alzarsi dal tavolo portando via con sé ciò che ha guadagnato (poker cash), ma vi sono anche dei casi nei quali si è costretti a terminare la partita fino a quando non si perde tutto oppure si vince l’intero piatto (tornei a classifica con buy-in).

Puntate anticipate

Tutte le varianti del poker prevedono che ci sia una puntata obbligatoria da mettere nel piatto prima ancora che la mano abbia inizio, ossia prima ancora che vengano attribuite le carte.

Nella variante Texas Hold’em vi sono delle puntate anticipate che sono obbligatorie:

  • Il buio (small blind)
  • Il controbuio (big blind)

Queste puntate anticipate vengono effettuate dai due giocatori che si trovano alla sinistra del dealer, detto anche bottone,ossia colui che distribuisce le carte: il mazziere. Dal momento che a seguito di ogni mano il mazziere si sposta di una posizione, ognuno dei giocatori al tavolo verserà il proprio buio ed il proprio contro buio.

Vi sono anche alcuni giochi nei quali sono previste delle “ante” dove ogni giocatore deve effettuare una puntata anticipata.

Azioni dei giocatori al tavolo

  • Check (bussare, passare): quando un giocatore “fa check” vuol dire che decide, per il momento, di non effettuare puntate ma resta comunque nella mano. Questo è possibile soltanto nel caso in cui nessuno dei giocatori prima di lui abbia effettuato una puntata. Nel cosa in cui tutti i giocatori al tavolo facciano check, il giro di puntate si conclude senza una puntata.
  • Puntata (bet): quando si effettua una puntata si mette un dato numero di chips nel piatto. Si tratta di un’azione consentita nel caso in cui i giocatori precedenti non abbiano a loro volta effettuato una puntata.
  • Call (chiamare, vedere): quando si “chiama” vuol dire che si mette nel piatto un numero di chips che corrisponde al valore della puntata che un altro giocatore ha effettuato prima di noi. Si dice anche che con la chiamata si va a “vedere” la puntata dell’avversario. Con questa azione il giro di puntate può proseguire.
  • Fold (lasciare): quando si decide di “fare fold”, o “foldare”, vuol dire che abbandoniamo la mano in corso. Quest’azione la si può compiere in qualunque momento da qualsiasi giocatore. E’ importante ricordare, però, che in caso di fold ogni chips puntata fino a quel momento andrà persa.
  • Rilancio (raise): Quando di rilancia vuol dire che compiamo un’azione che fa aumentare il valore della puntata che qualcuno ha fatto prima di noi, aggiungendo più chips al piatto.
  • L’All-In: è la classica mossa che mette tutti in suspense, una classica mossa da film. Avviene nel momento in cui un giocatore punta tutto ciò che ha su una mano.