Europa League, l’Arsenal si qualifica allo scadere: eliminato il Benfica

0
98
Arsenal-Benfica (@Getty Images)
Spread the love

Nella sfida di ritorno dei sedicesimi fra Arsenal e Benfica, centra la qualificazione agli ottavi la formazione di Arteta. Nonostante il vantaggio di Aubameyang, la squadra inglese subisce la rimonta portoghese ad opera di Goncalves e Rafa Silva. Una splendida conclusione mancina di Tierney però, riaccende le speranze dei Gunners che, trovano il gol decisivo ancora con il gabonese. Londinesi avanti e agli ottavi di finale di Europa League.

Al Karaiskakis di Atene, partenza lenta e tattica per entrambe le formazioni in campo. Al 21′ però, la sblocca l’Arsenal con Aubameyang. Il numero quattordici dei Gunners infatti, è bravo nello sfruttare il passaggio filtrante di Bukayo Saka e a battere Aleixo Leite con un tocco sotto che indirizza il pallone nell’angolino basso a sinistra. Il Benfica però, non si perde d’animo. Al 34′, a seguito di un calcio di punizione a favore, la squadra di Jorge Jesus si rende pericolosa con l’incornata di Vertonghen che sfiora la traversa. Sarà solo questione di minuti. Poco dopo infatti, al 43′, un meraviglioso calcio di punizione a giro di Goncalves supera Leno e riporta il risultato in perfetta parità. La conclusione del giocatore del Benfica, oltrepassa la barriera dei Gunners e va ad infilarsi sotto il sette. Ad Atene quindi, si va a riposo sul risultato di uno a uno. Nella ripresa, la squadra di Arteta schiaccia quella di Jorge Jesus nella propria metà campo, cercando spazi per far male alla retroguardia portoghese e andare a rete. Al 61′ poi, episodio chiave della partita. Da un errore in appoggio di Ceballos, Rafa Silva ne approfitta recuperando il possesso e, superando Leno in uscita, mette in porta la palla del due a uno. La gara a questo punto, si fa bella. Al 67′ infatti, una gran botta mancina di Tierney, riaccende le speranze inglesi. Due a due dunque, al Pireo. Nel finale poi, l’Arsenal va alla ricerca del gol qualificazione, che arriva sul filo del rasoio con il solito Aubameyang. L’attaccante dei Gunners infatti, schiaccia di testa il pallone datogli dal sempre presente, Bukayo Saka. Arsenal avanti e virtualmente agli ottavi di finale di Europa League. Ad Atene finisce così. Vincono i ragazzi di Arteta.

ARSENAL 3-2 BENFICA

Marcatori: 21′ Aubameyang (ARS), 43′ Goncalves (BEN), 61′ Rafa Silva (BEN), 67′ Tierney (ARS), 87′ Aubameyang (ARS).

 

ARSENAL (4-2-3-1): Leno; Bellerin (dal 78′ Lacazette), David Luiz, Gabriel, Tierney; Ceballos (dal 63′ Partey), Xhaka; Saka (dal 90′ Chambers), Odegaard (dal 90′ Elneny), Smith-Rowe (dal 63′ Willian); Aubameyang.

All: Arteta

BENFICA (3-5-2): Aleixo Leite; Verissimo, Otamendi, Vertonghen; Goncalves, Pizzi (dal 58′ Everton), Weigl (dal 90′ Waldschmidt), Taarabt (dal 58′ Appelt), Grimaldo Garcia (dal 85′ Tavares); Rafa Silva, Seferovic (dal 57′ Nunez).

All: Jorge Jesus