Il Manchester City non si ferma più: battuto anche il Brighton

0
92
Manchester City (@Getty Images)

All’Etihad Stadium, altro successo in Premier League per il Manchester City di Guardiola. Sconfitto il Brighton di Potter. A decidere il match, ci pensa Foden. Il numero quarantasette dei Citizens, sblocca la partita sul finire del primo tempo. I Seagulls resistono, e provano a rendersi pericolosi nella seconda frazione di gioco, ma i padroni di casa sono attenti. Nel recupero, Sterling, sbaglia il rigore del possibile raddoppio.

A Manchester, tanto possesso palla per il City in avvio di partita. La squadra di Guardiola, mette le tende nella metà campo ospite, mentre i Seagulls difendono compatti a ridosso della propria area di rigore. Al 14′, arriva la prima chance dei Citizens con De Bruyne. Il belga però, imbeccato da Foden, sbatte su Sanchez. La squadra di Potter, non resta a guardare e al 19′, ci prova con Trossard. La conclusione del francese, comunque, va fuori di molto. Successivamente, al 27′, la punizione a due in area di rigore del Brighton, è prontamente respinta dalla barriera dei Seagulls. Al 40′, ci riprova De Bruyne, ma anche questa volta, Sanchez è attento. I ragazzi di Guardiola, nonostante tutto, la sbloccano al 44′ con Foden. Il talentino scuola City, è bravo nel concludere a rete un pallone che va ad infilarsi nell’angolino basso a sinistra. Nel secondo tempo, partono meglio gli ospiti, che dimostrano maggior spirito d’iniziativa rispetto alla prima parte di gara. Al 56′, Propper tenta la conclusione dalla distanza. Ederson però, è attento e para. Tre minuti più tardi, risponde il City con una doppia, clamorosa, occasione. Gundogan tenta il tiro ravvicinato, Sanchez respinge, e sulla deviazione del portiere del Brighton, ne approfitta Bernardo Silva che però, centra il palo. Nel finale poi, la squadra di Potter, prova a mettere il naso nella trequarti del Manchester City, che comunque, tiene bene il campo senza mai concedere troppo agli avversari. Nel recupero, Sterling (subentrato a Foden) sbaglia un calcio di rigore, cestinando il possibile raddoppio. Finisce così, vince il City di Guardiola.

MANCHESTER CITY 1-0 BRIGHTON

Marcatori: 44′ Foden (M).

 

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Cancelo, Stones, Dias, Zinchenko; Silva, Rodri, Gundogan; Mahrez (dal 67′ Jesus), De Bruyne, Foden (dal 82′ Sterling).

All: Guardiola

BRIGHTON (3-4-2-1): Sanchez; Webster, Dunk, Burn; Veltman, White, Propper (dal 68′ March), Bernardo; Tau (dal 68′ Maupay), MacAllister; Trossard (dal 86′ Khadra).

All: Potter