Gli Indisponibili del 15° Turno

0
384

Indisponibili-15° Turno: Arsenal e City, quanti guai

NEWCASTLE – CHELSEA (ore 13:45)
Recupera uomini importanti Alan Pardew, che rispetto alla sfida della scorsa settimana ritrova Sissoko e Colback, che hanno scontato il turno di squalifica. Dovrebbe rientrare anche il capitano Fabricio Collocini, candidato a sostituire Williamson, non al meglio dopo un colpo al piede ricevuto nella partita di martedì. Lo staff medico sta monitorando la situazione di Daryl Janmaat, ma sono buone chances di vederlo in campo. Per Krul, Santon, De Jong e RyanTaylor l’arrivederci è al 2015.
Mourinho ritrova Diego Costa nell’unidici di partenza, ma perde Nemanja Matic, sospeso per aver rimediato il quinto giallo. Infermieria quasi vuota dopo che i test hanno confermato che Gary Cahill ha totalmente superato il trauma dopo la botta in testa ricevuta mercoledì nella sfida con il Tottenahm. AI box solo Ramires e Ake (entrambi vicini al ritorno)

HULL CITY – WBA (ore 16:00)
La tendinite terrà lontano dal terreno di gioco Momo Diame per 2/3 settimane. Si temeva potesse andare peggio, ma è comunque un’assenza pesante per i Tigers. Abel Hernandez pare aver risolto i problemi personali ed è tornato in Inghilterra, può considersi arruolabile. Ramirez sconterà l’ultimo turno di squalifica, Snodgrass ne avrà ancora per qualche mese.
Tornano disponibili James Morrison e Sebastien Pocognoli. L’infortunio al bicipite femorale esclude dal match Chris Brunt, Olsson continua lentamente il suo recupero dal problema al tendine di Achille e Yacob è ancora sospeso.

LIVERPOOL – SUNDERLAND
Brendan Rodgers dovrà ancora fare a meno di Mario Balotelli, ma spera possa tornare “il più presto possibile“.  Ancora fuori i lungodegenti Sturridge, Flanagan e Suso, mentre recupera a pieno regime Mamadou Sakho. Più si che no Coutinho e Jose Enrique, ma il vero rebus-formazione nasce dalla decisiva gara di martedì sera contro il Basilea. Non desterebbe troppo stupore una nuova panchina per Steven Gerrard.
Non ci sono novità sul fronte infortuni per Poyet, ma Sebastian Coates non sarà disponibile a causa del suo contratto di prestito che prevede che il calciatore non possa scendere in campo contro la squadra che detiene il suo cartellino, ovvero i Reds. Piccoli problemi alla coscia destra per Adam Jonhson, ma dovrebbe farcela. Steven Fletchernon si è allenato ma è arruolabile per il match di sabato“. Ancora fuori Emanuele Giaccherini, Billy Jones e Patrick Van Aanholt.

QPR – BURNLEY
Gli Hoops godono di ottima salute, ma Harry Redknapp potrebbe apportare un paio di modifiche. Bobby Zamora infatti soffre di un piccolo problema alla schiena e probabilmente si siederà in panchina. Sandro (ginocchio) e Taarabt (inguine) non torneranno prima del 2015.
Tra le file del Burnley Stephen Ward salterà la sfida di sabato dopo la botta rimediata nel turno infrasettimanale. Sempre fuori Duff e Taylor, mentre è in dubbio la presenza di Chalobah.

STOKE CITY – ARSENAL
L’ultima vittima in ordine di tempo è Stephen Ireland, la decisione di scendere o meno in campo sarà presa a poche ore dal match. Migliorano le condizioni di Whelan, ma la sua assenza è praticamente certa, come quella di Sidwell e Moses, che sta proseguendo la sua riabilitazione con lo staff medico del Chelsea. Huth e Walters sono al 50% e potrebbero aver bisogno di una settimana in più. Stagione compromessa per Odemwingie (lesione del legamento crociato anteriore)
Wenger ne recupera qualcuno, ma sono ancora tanti i giocatori ai box. Partiamo dalle buone notizie: Kieran Gibbs dovrebbe essere almeno in panchina dopo aver saltato l’impegno di mercoledì. Mathieu Debuchy è tornato ad allenarsi, ma è ancora troppo presto per rivederlo sul terreno di gioco. Recupera a pieno regime anche Szczesny e lo stesso Diabyè sul punto di tornare in gruppo“. Ozil, Arteta, Wilshere, Monreal e Ospina non saranno della partita, in dubbio Walcott e Rosicky, mentre Alexis Sanchez, nonostante l’allarmismo dello staff medico dovrebbe regolarmente essere nell’undici iniziale del manager alsaziano.

TOTTENHAM – CRYSTAL PALACE
Ancora out Emanuel Adebayor, l’attaccante togolese “è ancora debole” e non sarà della partita. Kylie Walker prosegue il recupero con la squadra riserve, mentre dovrebbe tornare ad essere disponibile Danny Rose. Le condizioni di Naughton, Chirichies, Townsend e Capoue sono tutte da valutare.
Remote possibilità di scendere in campo per Deleney, più probabile rivedere Gayle. Out fino a fine stagione Mariappa.

MANCHESTER CITY – EVERTON (ore 18:30)
David Silva e Vincent Kompany
non scenderanno in campo nel Big Match di sabato, ma Pellegrini crede che entrambi possano recuperare per la decisiva trasferta di Champions League mercoledì a Roma. Tornano Edin Dzeko e  Kolarov, mentre Jovetic è ancora una volta costretto a fermarsi. Gli esami delle prossime ore riveleranno quanto il Montenegrino dovrà restare fermo. Yaya Toure è rimasto a riposo venerdì, ma la sua presenza non è in dubbio. Ancora fuori Nastasic.
Roberto Martinez dovrà fare a meno di Steven Naismith e James McCarty, che continuano il loro recuero dai reciproci problemi al bicipite femorale. Non mancano però le buone notizie. Alcaraz è definitivamente guarito, mentre Kone e Oviedo, vittime della malasorte, sono tornati a giocare con la squadra riserve. Ancora ai box Stones.

WEST HAM – SWANSEA (Domenica ore 14:30)
Il recupero di Mark Noble consegna al vecchio Sam Allardyce una squadra in piena forma.  Gli stessi Sakho e Song, assenti nella gara infrasettimanale contro il WBA, sono pienamente recuperati.
Non può lamentarsi nemmeno Gary Mong. Neyl Taylor salterà la trasferta londinese per squalifica (5 gialli), out anche Federico Fernandez, sarà probabilmente ancora sostituito da Kyle Bartley.

ASTON VILLA – LEICESTER CITY (Domenica ore 17)
E’ tornato a lavorare col gruppo Fabian Delph dopo la lussazione alla spalla, ma non è ancora pronto a calcare il terreno di gioco. Stesso discorso per Senderos e Vlaar, che dovrebbero toranre a pieno regime entro la fine del mese. Non sarà con ogni probabilità della partita nemmeno Joe Cole, uscito malconcio dalla trasferta al Selhurst Park, dovrebbe averne per circa due settimane. Lontano il recupero di Libor Kozak e Nathan Baker.
Nel Leicester Matthew Upson ha ripreso ad allenarsi, ma la migliore condizione fisica è lontana. Tornano ad allenarsi Nugent e Hammond, mentre non sarà arruolabile lo squalificato Wes Morgan.

MANCHESTER UNITED – SOUTHAMPTON (Monday Night)
Nonostante l’infortunio di James Cork (ne avrà per circa due mesi dopo l’infortunio alla caviglia subito mercoledì), Ronald Koeman può esser felice: ci sono buone possibilità che Dusan Tadic e Toby Alderweireld recuperino per la supersfida di Lunedì. Chi invece non ce la farà di certo è Morgan Schneiderlin (inguine), mentre Ward-Prowse e Gallagher torneranno presto ad allenarsi con il gruppo. Sulle condizioni e i tempi di recupero di Jay Rodriguez non trapelano notizie.
Louis Van Gaal ha confermato che Wayne Rooney sarà disponibile. Il Capitano dei Tre Leoni, uscito malconcio dalla sfida contro lo Stoke City, sarà regolarmente in campo. Non ce la fa Angel Di Maria, che spera di tornare per la gara con il Liverpool della prossima settimana. Completamente recuperati Phil Jones e Johnny Evans, naturalmente ancora fuori-forma, mentre sta ritrovando smalto Radamel Falcao, che si gioca una maglia con Robin Van Persie. Assente nell’allenamento di venerdì Marouane Fellaini, vittima di un fastidioso torcicollo che non pare dargli tregua. Ne avrà ancora per qualche settimana Daley Blind.

 

 

Marco Lauria

Il filetto al pepe verde, lo spritz amblè, AM degli Arctic Monkeys, Woody Allen, Kevin Spacey, Chandler Bing, i dropshot di Dolgopolov, il mancino di Morfeo

Latest posts by Marco Lauria (see all)