John Obi Mikel si svincola dal Trabzonspor per paura del coronavirus

0
66

Come non ricordare John Obi Mikel, storico centrocampista del Chelsea, ma mai realmente sbocciato secondo quanto ci si poteva aspettare. Oltre 10 anni trascorsi i maglia Blues, con oltre 350 presenze e sei rete segnate in totale. Insomma, uno che dalle parti di Stamford Bridge verrà ricordato a lungo anche per l’attaccamento alla squadra che ha sempre dimostrato.

Dopo aver fatto tappa prima al Tianjin e poi di ritorno in Inghilterra al Middlesbrough, la scorsa estate si era trasferito in Turchia alla corte del Trabzonspor. Un buon rendimento nei primi mesi e tante presenze, per tornare ad essere importante in un progetto sicuramente ambizioso anche se meno competitivo rispetto ad altri campionati.

A causa del coronavirus, come riportato da L’Equipe, Mikel ha però deciso improvvisamente di risolvere il proprio contratto con il club turco, rispetto alla scadenza precedentemente fissata per il giugno del 2021. Il centrocampista nigeriano, come altri calciatori della Süper Lig, ha trovato assurdo continuare il campionato sebbene l’emergenza e l’enorme rischio contagio. Per paura, assolutamente giustificata, è finita così l’avventura dell’ex Chelsea al Trabzonspor, sperando che il segnale arrivi forte e chiaro anche ai vertici della Federcalcio turca per salvaguardare la salute di calciatori e addetti ai lavori.