Tottenham-West Ham 3-3: Lanzini allo scadere rovina la vittoria degli Spurs

0
28
Bale (© Getty Images)

Una partita dal doppio volto quella che si è giocata nel derby di Londra questo pomeriggio tra Tottenham e West Ham. La banda allenata da José Mourinho, dopo un clamoroso inizio con tre reti rifilate nei primissimi minuti di gioco, riesce a gestire comodamente il risultato per buona parte dell’incontro, riaccogliendo per la prima volta dal suo ritorno Gareth Bale in campo nel corso della ripresa.

L’ingresso del gallese, però, non porta bene agli Spurs che dal minuto 82 in avanti vivono un vero e proprio incubo. Ironia della sorte, alla doppietta di Kane più il gol di Son del primo quarto d’ora, rispondono infatti negli ultimi 15 minuti le reti di Balbuena, l’autogol di Sanchez e l’urlo di gioia allo scadere di Lanzini. Una partita rocambolesca per il Tottenham che getta alle ortiche quella che sembrava una vittoria quasi assicurata.

Tabellino Tottenham 3-3 West Ham

Gol 1′ Son (TOT), 8′ Kane (TOT), 16′ Kane (TOT); 82′ Balbuena (WHA), 85′ (aut.) D. Sanchez (WHA), 90′+4 Lanzini (WHA).

Ammoniti 20′ Antonio (WHA), 72′ Ogbonna (WHA), 89′ Soucek (WHA), 90’+5 Lanzini (WHA).

Arbitro Tierney.

Stadio Tottenham Hotspur Stadium , Londra.

Formazioni

Tottenham: Lloris, Aurier, Alderweireld, Sanchez, Reguilon, Ndombele (73′ Winks), Sissoko, Hojbjerg, Bergwijn (72′ Bale), Kane, Son (80′ Moura).

West Ham: Fabianski, Ogbonna, Balbuena, Cresswell, Coufal, Rice, Soucek, Masuaku (90′ Snodgrass), Bowen, Antonio (77′ Yarmolenko), Fornals (77′ Lanzini).