United corsaro in trasferta, altra vittoria in rimonta: battuto 1-2 il Fulham

0
119
Cavani (©Getty Images)

Il Manchester United risponde al City vincendo 1-2 in rimonta sul campo del Fulham grazie ai goal di Cavani e Pogba. Inutile per i ragazzi di Parker il momentaneo vantaggio siglato da Lookman, una delle rare fiammate offensive dei suoi. Grazie a questo successo il Man United ribalza in testa alla classifica e ribadisce la propria candidatura al titolo; londinesi che incappano nel secondo ko consecutivo e rimangono al terz’ultimo posto.

La gara è scoppiettante sin da subito e al 5′ minuto i padroni di casa passano avanti con la rete di Lookman, che imbeccato da un gran lancio di Anguissa si presenta davanti a De Gea e col destro fa 1-0.

La reazione dei Red Devils però non tarda ad arrivare e dopo un pressing asfissiante pareggiano la partita: tutto nasce, tanto per cambiare, da Bruno Fernandes che prima col sinistro colpisce il palo dal limite, poi sugli sviluppi dell’azione rimette in mezzo un pallone che non viene trattenuto da Aréola permettendo a Cavani di siglare sotto porta il goal del pari.

United che subito dopo ha un’altra grande chance per passare a condurre, ma la conclusione da fuori area di Fernandes viene deviata in corner da un ottimo intervento dell’estremo difensore avversario.

Nella ripresa il copione non cambia, l’undici di Solskjaer domina sui londinesi alla ricerca della rete del soprasso. Rete che arriva al 65′ con Pogba, che da fuori area scocca un sinistro stupendo e imprendibile che termina infondo al sacco e che vale l’1-2. Passano pochi minuti e i diavoli rossi sfiorano il colpo del ko con Cavani, che però trova una gran parata di Aréola.

La gara sembra ormai finita ma lo United non la chiude e i Cottagers nel finale sfiorano il pareggio in diverse occasioni; brava e fortunata la retroguardia dei mancuniani.

 

FULHAMMANCHESTER UNITED 12

 

Marcatori: 5′ Lookman (F), 21′ Cavani (M), 65′ Pogba

 

IL TABELLINO

 

Fulham (3-4-2-1): Aréola; Aina (83′ Mitrovic), Andersen (c), Adarabioyo; Tete, Reed, Anguissa (78′ Lemina), Bryan; Loftus-Cheek, Lookman; Cavaleiro (70′ Kamara).

All. Scott Parker

 

Manchester United (4-2-3-1): De Gea; Shaw, Maguire (c), Bailly, Wan-Bissaka; Fred, Pogba; Martial (84′ McTominay), Bruno Fernandes (95′ Matic), Greenwood (74′ Rashford); Cavani.

All. Ole Gunnar Solskjaer