Che fine ha fatto Ivan Klasnic ?

0
25
Ivan Klasnic (©Getty Images)

20 reti e 7 assist in 78 partite di Premier League non sono un bottino ricchissimo per una punta centrale. Stiamo parlando di Ivan Klasnic, che dal 2009 al 2012 ha vestito la maglia del Bolton. 20 reti suddivise in tre stagioni, di cui 8 realizzate durante la sua stagione d’esordio. I suoi anni migliori sono stato quelli con la maglia del Werder Brema, con cui nel 2004 ha conquistato lo storico double, vincendo la Bundesliga e la coppa di Germania.

La carriera di Ivan Klasnic non è stata certamente tutta rose e fiori. Nel 2006 una disfunzione renalo lo costringe a finire sotto i ferri, segnando quello che poi diventerà per lui un grosso calvario. Il croato ritorna a giocare, diventando l primo giocatore trapiantato a giocare sia in una massima divisione europea che in nazionale. Un problema che però si rivelerà più grave del previsto. La prima operazione non andò infatti a buon fine (l’organismo rigettò l’organo una settimana dopo) e così, tramite donazione del padre, ci fu bisogno di una seconda operazione.

In Inghilterra, con la maglia del Bolton, Ivan Klasnic diventerà un vero e proprio idoli. I tifosi sono sempre stati dalla sua parte, aiutandolo nel momento del bisogno. I problemi di salute però non sono mai passati del tutto e nel 2015 torna sotto i ferri per un terzo trapianto. Un intervento che impone al giocatore di appendere gli scarpini al chiodo, evitando così ulteriori problemi. Lo scorso anno il croato ha inoltre vinto una causa contro il Werder Brema (da cui riceverà 4 milioni di euro), reo di non averlo curato in tempo e peggiorando le sue condizioni tramite delle infiltrazioni antidolorifiche.

Oggi Ivan Klasnic si occupa prevalentemente della propria famiglia, con qualche apparizione in televisione come opinionista. E’ proprietario di rivalmusic, azienda che si occupa della produzione di cuffie per dispositivi elettronici.

Cinus Antonio

find me