Tre cose che abbiamo imparato da Liverpool-Norwich 4-1

0
168
Liverpool, England - Tuesday, May 1, 2007: Liverpool fans on the Spion Kop hold up a banner reading 'We're not English We Are Scouse' before the UEFA Champions League Semi-Final 2nd Leg match against Chelsea at Anfield. (Pic by Andy Teebay/Propaganda)

Questa sera è andata di scena ad Anfield l’anticipo della prima giornata di Premier tra Liverpool Norwich: una tempesta rossa quella di stasera, un predominio netto degli uomini di Klopp. Un 4-1 netto per i Reds nei confronti dei Canaries, che si sono trovati davanti a un ostacolo più grande di loro; sono altre le partite da vincere per i ragazzi di Farke che, in ogni caso, hanno lasciato intravedere delle buone cose.

Ad aprire le marcature ci pensa Hanley, autore di uno sfortunato autogol sul cross di Origi; il secondo e il terzo gol sono stati siglati rispettivamente da Salah Van Dijk, quest’ultimo servito alla perfezione dal calcio d’angolo dell’egiziano. Il quarto gol porta la firma dell’uomo della provvidenza della scorsa stagioneDivock Origi; una magra consolazione il gol di Pukki, capocannoniere della passata Championship. 

Unica nota negativa per i Reds è l’uscita anzitempo di Alisson, che ha rimediato un infortunio ma è uscito sulle sue gambe; seguiranno aggiornamenti.

MARCATORI: Hanley (ag) 8′, Salah 19′, Van Dijk 28′, Origi 42′, Pukki 64′ 

 

LIVERPOOL (4-3-3) – Alisson; Alexander-Arnold, Gomez, Van Dijk, Robertson; Henderson, Fabinho, Wijnaldum; Salah, Firmino, Origi

NORWICH (4-2-3-1) – Krul; Lewis, Godfrey, Hanley, Aarons; Trybull, McLean; Cantwell, Stiepermann, Buendia; Pukki

 

IL MIGLIORE – SALAH, un gol e un assist per l’egiziano che riprende da dove aveva finito nella scorsa stagione.

IL PEGGIORE – HANLEY, autore di uno sfortunato autogol e nel complesso di una partita di grande sofferenza e di grande apprensione per il centrale scozzese.

 

TRE COSE CHE ABBIAMO IMPARATO DA LIVERPOOL-NORWICH 

  • Il Liverpool non ha perso la fame della scorsa stagione, nonostante la vittoria della Champions League; Reds non sono appagati e cercano il titolo che ormai manca da 30 anni.
  • Il Norwich ha fatto vedere buone cose e buone individualità, come quelle di Cantwell Buendia; manca, però, l’esperienza nella massima divisione inglese e questo potrebbe essere, a lungo andare, un problema risolvibile.
  • Salah si conferma ancora una volta un elemento imprescindibile per Klopp; la stella dell’egiziano brilla ancora.

 

Gaetano Romano

20 anni, sono nato e vivo a Napoli. Studente di Lettere Moderne, divido la mia vita tra lo studio e la passione per la Premier e il giornalismo sportivo. Il Newcastle occupa completamente il mio cuore sperando di rivedere i Magpies degli anni d'oro.