WOLVERHAMPTON 0-2 LIVERPOOL, pagelle e tabellino: Salah-Van Dijk lanciano i rossi

I Reds rimangono in testa con una prestazione ottima in una partita aperta nel gioco. I Wolves non riescono a contenere la voglia e la tecnica avversaria

0
418

Partita in orario inedito per la Premier LeagueWolverhampton Liverpool si sfidano al Molineux di venerdì sera, nell’ultima partita per entrambe prima di Natale. Gli ospiti vincono una partita aperta dal punto di vista del gioco ma mai in dubbio sul piano del risultato. Il Liverpool così si porta a +4 sul Manchester City, con la sicurezza di rimanere in testa almeno fino al Boxing Day. Le statistiche degli ultimi anni però non portano bene…

TABELLINO WOLVERHAMPTON 0-2 LIVERPOOL

Gol: Salah 18′ (LIV), Van Dijk 69′ (LIV).

Ammoniti:

Espulsi:

Arbitro: C. Pawson.

Stadio: Molineux, Wolverhampton.

FORMAZIONI E PAGELLE

Wolverhampton (3-4-1-2): Rui Patricio 6,5; Bennett 6, Coady 5,5 [C], Boly 5; Doherty 6, Saiss 5,5, Neves 5, Jonny 5,5 (dal 81′ Vinagre 6); Moutinho 5,5 (dal 63′ Gibbs-White 5); Traore 6,5 (dal 63′ Cavaleiro 6), Jimenez 5. All: N. Espirito Santo 5,5.

Sostituti non usati: Bonatini, Helder Costa, Dendoncker, Ruddy.

Il migliore – Rui Patricio. Tiene i suoi in vita con due/tre parate da portiere vero. Non può fare nulla su entrambi i gol, ma dimostra come i Wolves possano contare su un portiere di sicuro affidamento. Si spera per loro che il portoghese non sia solo di passaggio…

Il peggiore – Boly. Si fa superare in tutti i modi, soprattutto da Salah. Va spesso in confusione e non riesce minimamente ad imporre il fisico contro la velocità degli avversari. Conclude la partita in maniera emblematica, combinando una frittata che per poco non fa segnare il 3-0 agli avversari. Gli fa compagnia Ruben Neves: il classe ’97 non si vede praticamente mai, chiuso bene dalla gabbia a centrocampo che gli prepara Klopp.

Liverpool (4-2-3-1): Alisson 6; Milner 6,5, Lovren 6, Van Dijk 7,5, Robertson 5,5; Henderson 6,5 [C], Fabinho 6; Mane 6,5 (dal 87′ Clyne SV), Firmino 6,5 (dal 76′ Wijnaldum 6), Keita 6 (dal 58′ Lallana 6,5); Salah 8. All: J. Klopp 6,5.

Sostituti non usati: Mignolet, Origi, Shaqiri, Sturridge.

Il migliore – E chi se non Momo Salah? L’egiziano sta finalmente trovando la forma dello scorso anno. Gioco di gambe, velocità, controllo di palla; sembra il giocatore ammirato soprattutto nella seconda parte della stagione. Riesce finalmente a giocare molto bene anche al centro dell’attacco: il gol del vantaggio è da centravanti consumato. La palla per il 2-0 da fantasista. All-around player.

Il peggiore – Diciamo Andy Robertson. Il terzino è da un anno uno dei terzini più consistenti del campionato, oltre che una piacevolissima sorpresa nel Merseyside. Oggi spinge un po’ meno del solito, ma soprattutto combina un pasticcio che per poco con concede ai padroni di casa il rientro in partita. Anche sul 2-0 il cross non è per nulla preciso, ma una partita di pausa ci sta: sta giocando a livelli spaziali.

CRONACA

Comincia subito forte la partita del Molineux: i padroni di casa mostrano le loro qualità di palleggio mentre gli ospiti tengono bene il campo. Al 13′ miracolo di Alisson su un tiro diventato pericolosissimo a causa di una deviazione. Passano cinque minuti ed è Salah a portare i rossi in vantaggio: scambio sulla fascia tra Mane Fabinho, palla in mezzo del brasiliano e Mo, once again, insacca dal centro dell’area. 1-0 e Liverpool che si issa potenzialmente a 48 punti.

Wolves non ci stanno e, poco dopo un contropiede sprecato, Jonny Castro conclude da buona posizione. Alisson però non si fa sorprendere e blocca in presa bassa. Le squadre vanno così negli spogliatoi dopo un primo tempo dal gioco molto fluido e aperto.

Nel secondo l’egiziano del Liverpool fa partire un fendente dal limite: palla alta di poco. Dopo l’uscita di Keita per infortunio, e un paio di cambi nei gialloneri, i Reds fanno partire un contropiede velocissimo al termine del quale Rui Patricio si supera su Lallana. Sugli sviluppi del calcio d’angolo, palla in mezzo di Salah e Virgil van Dijk si inserisce perfettamente e insacca a mezz’aria col sinistro.

https://www.facebook.com/LiverpoolFC/photos/pb.67920382572.-2207520000.1545432982./10157500411117573/?type=3&theater

 

La partita da lì viene gestita con la solita volontà di attaccare da parte di entrambe. I padroni di casa non creano occasioni se non grazie ad un clamoroso errore di Robertson, che mette davanti alla porta Gibbs-White. Il giovane inglese però la mette fuori da pochi metri. Arriva allora il fischio finale, proprio su un’ultima occasione per Wijnaldum.

https://www.instagram.com/p/BrqrPXfjWgP/

Reds salgono così a +4 sul City e si godono un Natale al primo posto, nonostante le statistiche degli ultimi anni mostrino che nella storia della Premier solo in due edizioni la squadra in testa a Natale non ha vinto il campionato. Entrambe le volte era il Liverpool FCWolves invece sempre in zona Europa, a patto che le dirette avversarie non facciano punti in questo weekend. Intanto per stasera è tutto, a domani sempre qui su passionepremier.com!

Daniele Calamia

Daniele, 22 anni. Palermitano, studente di Economia.
"2.5.15, ultimo gol di StevieG ad Anfield, io c'ero!".