Il Manchester City tira il freno su Messi e riduce l’offerta di 170 milioni

0
35
Lionel Messi (©Getty Images)

E’ un matrimonio che difficilmente andrà in porto quello tra Lionel Messi e il Manchester City. Nonostante la grande amicizia che lega l’asso argentino al tecnico Pep Guardiola, dall’Inghilterra continuano a far sapere che le cifre stratosferiche richieste dall’operazione rendono complicata una mossa decisa da parte del club.

Secondo le ultime indiscrezioni di mercato riprese dal Mirror quest’oggi, il Manchester City starebbe comunque pensando di formulare una proposta economica al calciatore che ricordiamo il prossimo 30 giugno andrà in scadenza di contratto con il Barcellona. Rispetto ai 600 milioni di sterline per un contratto quinquennale che i citizen avevano offerto la scorsa estate, oggi la cifra complessiva verrebbe ridotta di circa 170 milioni, per un totale di 430 per lo stipendio.

In tal senso saranno quindi decisivi due fattori. Innanzitutto la nuova proposta contrattuale che il Barcellona, una volta eletto il nuovo presidente, con ogni probabilità farà avere all’entourage dell’argentino. Senza sottovalutare infine la grandissima potenza economica del Paris Saint Germain che sogna come non mai di accontentare Neymar e ricomporre con Messi un attacco da favola che qualche anno fa ha fatto le fortune del Barcellona.