In 59 minuti Haaland ha segnato più di tutto il Manchester United in Premier League nel 2020

0
122

Partenza da urlo per Erling Braut Haaland con la nuova maglia del Borussia Dortmund. Il salto dal Salisburgo alla Bundesliga non ha intaccato minimamente il rendimento dell’astro nascente norvegese con in giallonero si sta confermando un bomber implacabile, aumentando i rimpianti del Manchester United che anche a causa dei rapporti tesi con l’agente Mino Raiola ha interrotto le trattative per l’acquisto del gioiello classe 2000.

Con la doppietta firmata ieri sera nel match contro il Norimberga, Haaland è già arrivato a quota 5 gol segnati in 2 presenze, collezionando in campo solamente 59 minuti complessivi. La media mostruosa è di 1 gol ogni 12 minuti scarsi, a conferma del feeling innato con la porta.

Il dato diventa ancor più clamoroso se paragonato alla parallela sterilità offensiva del già citato Manchester United, in crisi di gol ed in cerca infatti di un nuovo attaccante in queste ultime ore del mercato invernale per tentare la svolta. Considerando tutte le competizioni, i Red Devils nel 2020 hanno segnato infatti 6 gol, ma addirittura in 7 partite, chiudendone ben 4 senza mai battere il portiere avversario. Se si considera solo la Premier, i gol di tutta la formazione di Solskjaer nel 2020 sono invece soltanto 4, tra l’altro arrivati tutti quanti nella vittoria sul Norwich. Forse uno sforzo in più per il norvegese si poteva fare…