Kante ha paura del Coronavirus, il Chelsea dà l’ok per saltare gli allenamenti

0
120

Il calcio inglese prova a ripartire, ma l’emergenza Coronavirus non è ancora superata in Inghilterra e il fronte dei calciatori contrari alla ripresa è ben nutrito. Su questa scia va registrata anche la notizia che riguarda N’Golo Kanté, centrocampista campione del mondo di proprietà del Chelsea.

Il francese, riferiscono i tabloid britannici, ha avuto il permesso da parte della società di saltare gli allenamenti di ieri e non c’è, al momento, una data prevista per il suo ritorno all’attività nel centro sportivo dei ‘Blues’. La decisione sarebbe arrivata con l’ok da parte del manager Frank Lampard in quanto N’Golo Kanté sarebbe terribilmente preoccupato a causa del Coronavirus. Il centrocampista ex Leicester due anni fa svenne in allenamento davanti ai suoi compagni di squadra: non furono evidenziati problemi cardiaci né patologie, ma dopo le morti del padre (quando aveva 11 anni) e del fratello maggiore per infarto, Kanté vuole tornare in campo solo in massima sicurezza. Per questo, per ora, si allenerà da solo a casa.