Caso Manchester City, parla il numero uno della UEFA: “Non l’ho deciso io”

0
111

Il caso riguardante il Manchester City, per il mancato rispetto delle norme sul FFP dei Citizens, continua a interessare moltissimo e non solo in Inghilterra. Aleksander Ceferin, presidente della UEFA, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni del quotidiano Guardian, in cui ha parlato fra le tante cose proprio di questa situazione:

“La decisione è stata presa e ora il caso è passato al Tribunale Arbitrale dello Sport e sarà proprio il TAS a decidere. Questo è tutto ciò che posso dire, per due motivi: intanto perché gli organismi indipendenti hanno preso la decisione, non io. E in secondo luogo, non conosco il caso sufficientemente bene per espormi e non mi piacciono le persone che commentano su argomenti che non conoscono. Ci sono troppe persone che lo fanno su svariati argomenti e non sanno di cosa parlano. Questo non mi piace e non lo farò”.