MANCHESTER CITY – La Cina accusa i Citizens: “Squadra arrogante”. Arriva puntuale la difesa di Guardiola

0
271

Il Manchester City ha disputato in Cina la settimana scorsa il torneo “Premier League Asia Trophy“. Gli uomini di Pep Guardiola sono arrivati al secondo posto (battuti in finale dai Wolves ai rigori) ma quello che ha fatto balzare i Citizens sui giornali sarebbe il duro attacco da parte del governo cinese.

L’Agenzia di stampa Xinhua, comandata direttamente dal governo, ha infatti attaccato pubblicamente il Manchester City per essersi presentati in maniera arrogante, non ricambiando l’amore ricevuto dai tifosi presenti. “Il Manchester City è una squadra arrogante, ha vinto il loro portafoglio, non il loro cuore” – questa una delle tanti frasi “contro” i Citizens. Sempre secondo la stampa cinese, Pep Guardiola avrebbe rivolto l’attenzione solamente ai media inglese e non a quelli di “casa”

LA RISPOSTA

Puntuale però (direttamente da Shanghai) la risposta di Pep Guardiola: “Non riesco a capacitarmi di ciò che leggo. Forse il tutto è la versione di qualche giornalista arrabbiato con noi. E’ tutto falso, noi ci siamo trovati veramente bene ad Hong Kong ed abbiamo rispettato tutti gli accordi presi. Se ci chiedevano inoltre qualche favore noi eravamo pronti a farlo. Sono orgoglioso di come sia andata la nostra torunée” – ha dichiarato l’allenatore catalano.

“Sono tutte notizie false – ha detto Sterling Noi quando tornavamo in hotel ci fermavamo con i tifosi a fare foto ed autografi, nonostante fossimo stanchi. Per noi è stata un’esperienza positiva” – ha concluso l’attaccante del City.

find me

Cinus Antonio

Nato a Cagliari il 21/02/1992, laureato in Economia e Gestione Aziendale nella facoltà di Cagliari. Giornalista registrato presso l'ODG della Sardegna Il mondo del calcio è la mia vita, pratico questo sport sin da quando avevo 5 anni.
find me