Premier League: le favorite per il titolo dopo le prime giornate

0
57
Manchester, England, 23rd May 2021. Fernandinho of Manchester City lifts the Premier League trophy during the Premier League match at the Etihad Stadium, Manchester. Picture credit should read: Darren Staples / Sportimage PUBLICATIONxNOTxINxUK SPI-1063-0029
Spread the love

I conti si fanno solo alla fine. Questo per dire che quando inizia una stagione, le indicazioni che arrivano dalle prime giornate di un campionato possono dare sì qualche idea in più su chi possa o non possa ambire alla vittoria finale. Ma a volte si rischia che queste informazioni siano non del tutto esatte, perché se c’è uno sport dove tutto può cambiare improvvisamente quello è proprio il pallone. Non ci sono eccezioni, nemmeno in Inghilterra, dove gli esperti hanno provato ad analizzare l’andamento delle prime partite dell’anno e le quote sulla squadra vincente della Premier League, nella speranza di provare ad individuare già ora quel gruppo di club che possono sicuramente definirsi favorite per conquistare il principale torneo britannico quest’anno. Un’idea, guardando la classifica attuale del massimo campionato inglese, ce la siamo fatta anche noi e proveremo a dare una risposta a una domanda che resta comunque complicata da soddisfare in pieno. Per farlo non si può non partire da chi la Premier l’ha vinta nel 2021: il fortissimo Manchester City di Pep Guardiola.

I citizens sono partiti abbastanza bene in campionato e al momento si trovano nelle posizioni alte della classifica, a poca distanza dalla vetta. A frenare leggermente il cammino di De Bruyne e compagni sono stati la sconfitta alla prima giornata contro il Tottenham e i due pareggi contro Southampton e Liverpool. Roboante, invece, la vittoria contro l’Arsenal, sconfitto all’Ethiad Stadium addirittura per 5-0. Se il Manchester City resta la favorita numero uno per la vittoria finale, chi al momento si candida come suo antagonista principale in Premier League è il Chelsea. La squadra di Tuchel, infatti, ha iniziato con il botto questa stagione e, non a caso, ha occupato anche la vetta della classifica. Per i campioni d’Europa in carica, che si giocheranno a breve anche il campionato del mondo per club, sono arrivate tutte vittorie, una sconfitta in casa proprio con il Manchester City, e un pareggio di livello contro il Liverpool.

I Reds, insieme al Chelsea, sembrano essere altri seri candidati alla vittoria della Premier League, dato che stanno reggendo bene il passo dei blues e mettendo in difficoltà molte big del campionato. Tra i tre pareggi arrivati finora, quello più inaspettato, in un certo senso, è stato contro la sorpresa Brentford, con un 3-3 spettacolare che ha visto la squadra di Jurgen Klopp per tre volte in vantaggio e recuperata nel risultato altrettante. Attenzione, poi, all’altra squadra di Manchester, lo United, che si trova a braccetto con i cugini del City dopo le prime giornate di Premier. Il ritorno di Cristiano Ronaldo ha agevolato il cammino della formazione di Solskjaer, che nonostante tutto ha avuto qualche difficoltà con il Southampton, contro il quale è arrivato un pareggio per 1-1, e con l’Aston Villa, che ha battuto i Red Devils per 1-0 all’Old Trafford.

Inseriamo nel gruppo di testa anche quella che anche l’anno scorso è stata un outsider nella prima parte di campionato: l’Everton. L’altra squadra di Liverpool, che non è più allenata da Carlo Ancelotti, è partita bene anche in questa edizione della Premier League, tenendo il passo delle due di Manchester, alla pari del Brighton delle meraviglie, capace di battere, tra le big, il Leicester City. Le Foxes, probabilmente, sono la vera delusione di questa prima parte di campionato, dato che non stanno riuscendo a ripetere l’ottimo cammino delle precedenti stagioni. Ma Vardy e compagni hanno tutto il tempo per recuperare e se non possono essere iscritti tra i favoriti per la vittoria, quantomeno possono esserlo nel gruppo di coloro che ambiscono alla qualificazione alla prossima Champions League.