PREVIEW Tottenham-Manchester United: l’Europa passa da Londra

Tottenham e Manchester United si giocano una grossa fetta di classifica e di mercato a Londra quest'oggi. L'Europa passa da qui

0
153

Sembra quasi un controsenso: a Brexit avvenuta si parla ancora di Inghilterra ed Europa, ma in questo pomeriggio al Tottenham Hotspur Stadium passa davvero una fetta importante della qualificazione europea. Tottenham e Manchester United si sfidano nella 31esima giornata di Premier League in una partita molto più difficile per gli Spurs di quanto lo sia per i Red Devils.

La situazione di classifica e il calendario

La squadra di Mourinho arriva da tre vittorie consecutive in casa, di cui l’ultima molto convincente contro il Crystal Palace. Nonostante la scioccante sconfitta di Zagabria, gli Spurs hanno ottenuto molti buoni risultati recentemente, tornando prepotentemente in corsa addirittura per un posto fra le prime quattro della classe.

Al contrario Solskjaer si gode il secondo posto in campionato, con tre vittorie consecutive incluso il trionfo dell’Etihad contro il Manchester City. La grande vittoria del 7 marzo però risulta poca roba rispetto all’attuale situazione di classifica, che vede lo United dietro di parecchi punti rispetto ai rivali cittadini. Ciononostante, dalle parti di Old Trafford possono consolarsi con un ottimo piazzamento e la certezza di essere tornati ai primissimi posti della classifica.

Un’occhiata anche al calendario, poiché entrambe le squadre avranno alcuni match importanti da qui alla fine. Il Tottenham dovrà ancora affrontare Everton e Leicester in trasferta, mentre proprio le Foxes toccheranno al Manchester United insieme al derby contro il Liverpool. E questo nel momento in cui la classifica in zona Europa è davvero molto trafficata: Leicester, West Ham, Tottenham, Liverpool e Chelsea.

Tottenham – Manchester United nel segno di Kane

Tottenham contro Manchester United non riguarda solamente il campo, ma anche ciò che potrebbe accadere fuori da esso. Harry Kane, capitano del Tottenham e della nazionale inglese, avrebbe infatti preso la decisione di andare via dal nuovo White Hart Lane se gli Spurs non dovessero ottenere un piazzamento in zona Champions League.

La notizia è come un fulmine a ciel sereno per i londinesi, nonostante Kane abbia ancora tre anni rimanenti sul suo attuale contratto. Come riporta The Athletic UK, ripreso poi da Sky Sports, il quasi 28enne Harry Kane potrebbe davvero lasciare il Tottenham dopo gli Europei di quest’estate. Manchester United, Manchester City e Liverpool tra le prime in fila per accaparrarselo, addirittura la Juve sogna di poter acquistare l’attaccante. Non rimane che aspettare l’estate, passando soprattutto per partite come questa.

di Daniele Calamia

Daniele Calamia