L’Everton sogna Coutinho

0
269

Dall’Inghilterra giunge una notizia clamorosa: ai Toffees è stato proposto Coutinho, l’esubero per eccellenza di casa Barça. Stando a quanto riporta il Transfer Window Podcast, il Barcellona è disposto a cederlo nuovamente in prestito con diritto di riscatto. D’altronde il club catalano è ben consapevole che venderlo ora a titolo definitivo, senza fare una minusvalenza, è praticamente impossibile.

I campioni di Spagna sarebbero anche pronti a pagare un terzo dell’oneroso ingaggio del fantasista, che attualmente ammonta a 10,5 milioni di euro l’anno, rendendo così l’esborso economico più sostenibile per le casse dell’Everton. Ovviamente la società inglese è interessata al nazionale brasiliano, ritenendolo il calciatore ideale per migliorare il tasso tecnico della rosa.

Nonostante la lunga fila di pretendenti e la complessità oggettiva dell’operazione, la trattativa Everton-Barcellona potrebbe andare a buon fine grazie anche agli ottimi rapporti che legano Kia Joorabchian, agente di Coutinho nonché il regista del possibile colpo di mercato, al proprietario dei Toffees Farhad Moshiri. I due, oltre ad essere amici da anni, sono stati visti insieme sugli spalti di Goodison Park più volte negli scorsi mesi.

Un giocatore di qualità e d’esperienza come il brasiliano servirebbe moltissimo alla squadra allenata da Ancelotti. Proprio il tecnico ex-Milan potrebbe essere l’uomo giusto per rilanciare la carriera del fantasista; d’altronde nessuno è migliore dell’italiano quando si tratta di far rendere al meglio i giocatori di qualità. Anche questo è un aspetto che potrebbe far propendere Coutinho a sposare il progetto Everton, rinnegando così definitivamente il suo passato da giocatore del Liverpool.

di Andrea Gozio