Calciomercato – L’attacco dell’Inter passa dalla Premier League. Il punto da Lukaku a Sturridge

0
238

Alle ore 13.30 di domani il Manchester United scenderà in campo a Singapore nella prima giornata dell’ICC. L’avversario sarà l’Inter, per quello che potrebbe essere anche l’incontro decisivo per parlare di Romelu Lukaku. L’attaccante belga è infatti il primo nome sul taccuino di Antonio Conte e le due parti sono distanti per via dell’offerta non ritenuta ancora congrua. Nella giornata di domani Lukaku non scenderà in campo, con i Red Devils che comunque non hanno fretta di vendere il proprio attaccante. 75 milioni di sterline l’offerta nerazzurra, 80 la richiesta degli inglesi.

Nel frattempo però l’Inter ha ricevuto due telefonati provenienti da due giocatori svincolati che nell’ultima stagione hanno giocato proprio in Premier League. Il primo è Daniel Sturridge, ex Liverpool, mentre il secondo è Fernando Llorente, ex Tottenham. Sturridge però non convince Antonio Conte e la dirigenza milanese per via dei suoi troppi infortuni e la proposta è stata rimandata al mittente. Llorente invece ha già lavorato con Conte alla Juventus ed attualmente è in “fase di stallo” per via della vicenda Lukaku. L’attaccante però intanto ha sentito anche la dirigenza della Fiorentina.

Infine ecco Edin Dzeko, che ormai con la Premier non ha nulla a che fare, ma che però in passato ha vestito la maglia del Manchester City. Il bosniaco dovrebbe infatti lasciare la Roma (e magari in futuro trovare anche Lukaku) per 14 milioni di euro.

find me

Cinus Antonio

Nato a Cagliari il 21/02/1992, laureato in Economia e Gestione Aziendale nella facoltà di Cagliari. Giornalista registrato presso l'ODG della Sardegna Il mondo del calcio è la mia vita, pratico questo sport sin da quando avevo 5 anni.
find me